Primo PianoTelevisione

La Santanché all’Avv. di Cicciolina: “Quei metodi li usa con le put… non con me”

Foto internet

Vitalizi milionari per i parlamentari e nessun regalo sotto l’albero per gli italiani. Ieri è andata in onda la sedicesima puntata di Quinta Colonna, il programma di Rete4 condotto da Paolo Del Debbio. Sono state affrontate problematiche che giornalmente il popolo italiano vive.

Del Debbio intervista, l’ancora una volta candidato premier, Silvio Berlusconi, che sicuro dei suoi monologhi anche qui sfoggia l’arte dell’oratoria. Berlusconi sottolinea le sue intenzioni di voler fare sollevare questa Italia alla deriva. «Troppe tasse, troppi aumenti» ribadisce l’ex presidente del consiglio. Infatti, delle tredicesime degli italiani quest’anno ne rimane solo il dieci per cento. La volontà di Silvio Berlusconi è di abolire l’Imu, tagliando altri sprechi.

Alla domanda di Del Debbio «Si vedranno facce nuove?» Berlusconi parla di gente qualificata che sino ad ora non ha fatto parte del mondo politico, professionisti che si dedicheranno ai settori cultura, arte, sport e in più parlamentari giovani, capaci e dediti al lavoro. Infine, Berlusconi incita il popolo ad andare a votare e votare bene.

Gli altri ospiti della serata che hanno partecipato alla trasmissione  sono stati Daniela Santanché (PDL), Emanuele Fiano (PD), Francesco Barbato (IDV) e Rosario Trafiletti (Pres. Federconsumatori).

Gli inviati di Quinta Colonna hanno raccolto le opinioni dei cittadini nei mercati di Roma e di Monza. «Vergogna» urlano alcuni in piazza, che sempre più disperati non arrivano a fine mese. L’Imu ha strappato gli ultimi risparmi del popolo italiano, sottraendo loro le tredicesime tanto aspettate quanto ancor più volate via in un attimo. Cifre esorbitanti per questa tassa introdotta dal governo Monti.

Tante testimonianze: una famiglia di otto persone che vive in una casa di 55 mq e che non riesce a pagare la tassa; un padre preoccupato per la moglie e i suoi tre figli, in quanto prossimi allo sfratto. Un uomo con la sua storia fa commuovere lo studio perché senza lavoro, senza acqua e, a breve, senza casa.

Intanto raggiunge lo studio un’altra ospite Ilona Staller, in arte Cicciolina, ex parlamentare e presidente del Partito Democrazia Natura e Amore (DNA). L’ex porno star, che ha ricoperto il ruolo di deputato in passato, riceve la bellezza di 3000 euro mensili di vitalizio. Accompagnata dall’avvocato Luca Di Carlo, racconta che devolve questi soldi a una chiesa e che è disposta a rinunciare al vitalizio se a farlo saranno anche tutti gli altri.

Arriva secca la critica della Santanché che apre un caldo scambio di opinioni con Di Carlo e alla fine gli urla contro: “Quei metodi li usa con le puttane non con me, lei con me così non parla”.

Una puntata ricca e colorita anche questa volta e lo sfogo dei cittadini mandato in onda da Quinta colonna conferma, semmai ce ne fosse stato bisogno, che sotto l’albero di Natale quest’anno i politici difficilmente troveranno la stima degli italiani.

Alessandro Quartararo

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.