Primo Piano

La Gam partecipa a #MuseumWeek, la settimana dei musei su Twitter

La #MuseumWeek su Twitter è un progetto senza precedenti pensato per diffondere nuovi contenuti, mostrare il dietro le quinte della vita museale ed interagire con il pubblico seguendo un tema diverso ogni giorno, sempre utilizzando l’hashtag #MuseumWeek.

Da lunedì 24 è iniziata così una settimana di “open day” virtuali  finalizzati a interagire e coinvolgere i follower, e soprattutto a raggiungere un nuovo pubblico. Dopo i primi tre giorni dedicati a Un giorno nella vita del museo (#DayInTheLife), Metti alla prova la tua conoscenza (#MuseumMastermind) e Racconta la tua storia (#MuseumMemories) ecco il calendario degli hashtag dei prossimi giorni :

  • giovedì 27 marzo Edifici dietro l’arte (#BehindTheArt)
    Aneddoti, storie e segreti dei musei
  • venerdì 28 marzo Chiedi all’esperto (#AskTheCurator)
    Tutte le curiosità e le domande più difficili per mettere alla prova gli esperti
  • sabato 29 marzo MuseumSelfies (#MuseumSelfies)
    Autoscatti con capolavoro – Nella giornata più attesa, alla GAM sarà eccezionalmente consentito di scattare fotografie all’interno delle sale della GAM per realizzare un selfie con il proprio capolavoro preferito.
  • domenica 30 marzo I limiti incoraggiano la creatività  (#GetCreative)
    Il pubblico è invitato a partecipare mettendo in gioco inventiva e voglia di raccontare

Per partecipare, anzi per “cinguettare” con il museo, basta seguire la GAM su Twitter https://twitter.com/GAM_Palermo.

L’iniziativa rappresenta secondo l’Assessore alla Cultura Francesco Giambrone un’occasione utile per “avvicinare sempre più le Istituzioni culturali alla vita e al “sentire” dei cittadini; tutto questo oggi è reso possibile dalle moderne tecnologie che con eventi anche semplicemente virtuali come questo, entrano con semplicità nella quotidianità di ognuno”.

“La partecipazione a #MuseumWeek rappresenta una ulteriore modalità attraverso la qualela Galleria D’Arte Moderna- già molto seguita sui social network con oltre 5300 fan su Facebook, e 860 follower su Twitter- si apre alla città e al suo pubblico cercando di abbattere le tradizionali resistenze psicologiche che vorrebbero i musei come luoghi polverosi e distanti dalla realtà del mondo contemporaneo” dice la direttrice Antonella Purpura.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.