Cinema-Teatro-MusicaPrimo Piano

La Fondazione the Brass Group presenta la Brass Youth Jazz Orchestra

L’esordio con un concerto diretto dal Maestro Domenico Riina dal tema "Swing Era"

(di redazione) Dopo una lunga gestazione giunge finalmente a compimento uno dei progetti più ambiziosi ma anche più qualificanti tra quelli che la Fondazione The Brass Group ha perseguito nell’arco della sua storia di quasi 50 anni dedicata alla musica jazz. Ed eccola con un’ampia formazione giovanile, la Brass Youth Jazz Orchestra, della quale fanno parte diversi talenti musicali provenienti da ogni angolo della Sicilia e scelti attraverso un bando pubblico e meticolose selezioni.

La Brass Youth Jazz Orchestra debutta sabato 11 maggio alle ore 21.30 al Real Teatro Santa Cecilia con un concerto tanto impegnativo quanto di grande fascino e piacevolezza dedicato alle musiche immortali della sfavillante “Swing Era”, ovvero quel periodo storico del Novecento che ha avuto il suo cuore pulsante soprattutto negli anni Trenta e durante il quale il jazz, attraverso lo scintillio del suono di big band leggendarie (tra cui quelle di Benny Goodman, Count Basie, Duke Ellington, Artie Shaw, Glenn Miller, Tommy Dorsey, Chick Webb, Teddy Wilson e Jimmy Lunceford) ha vissuto il suo momento di maggior popolarità e diffusione, divenendo la colonna sonora del mondo intero. In questo importante esordio, la BYJO è diretta da Domenico Riina, resident conductor dell’Orchestra Jazz Siciliana, con “padrino”, come Maestro e docente portante, Vito Giordano alla tromba.

Il programma è uno spettacolare rincorrersi di autentiche pietre miliari dello Swing e scandisce le emozioni di un’epoca che per gli appassionati della grande musica senza confini, non è mai tramontata: da “Shiny stockings” a “In a sentimental mood”, da “Summertime” a “You go to my head”, da “Moonlight serenade” a “One o’clock jump”, da “On the sunny side of the street” a “Don’t get around much anymore” e molto altro ancora. La scelta dell’impaginazione ha privilegiato sia gli autori più prestigiosi del songbook americano (tra cui Frank Foster, Fred Coots, George Gershwin, Duke Ellington, Count Basie, Glenn Miller e Jimmy Van Heusen) sia le esecuzioni delle mitiche orchestre che hanno portato al successo i brani in scaletta. Quello di sabato non è altro che un primo appuntamento della BYJO i cui passi successivi hanno l’obiettivo di accrescere la competenza dei suoi giovani componenti circa i principi razionali di tecniche esecutive applicate all’interpretazione dei linguaggi jazz e contemporanei. La partecipazione alle audizioni di selezione è andata oltre ogni aspettativa ed ha consentito che il progetto, fortemente voluto dall’Orchestra Jazz Siciliana e dalla Scuola di Musica della Fondazione, partisse già da subito come compagine realmente rappresentativa dell’intera Sicilia poiché i giovani talenti selezionati provengono da tutte le provincie e da tutti i conservatori e istituti musicali dell’Isola.

Il percorso della BYJO è seguito da Maestri “padrini” che seguiranno con attenzione ed ogni supporto didattico ciascuna sezione (Ninni Pedone, sassofoni, Vito Giordano, ritmica e voci, Faro Riina, trombe e legni, Salvo Pizzo, tromboni, tuba e corno francese, Domenico Riina, direzione d’orchestra) e prevede masterclass con i professori d’orchestra della OJS e con docenti di fama internazionale. Inoltre, per favorire la promozione concertistica della giovane orchestra, la Fondazione  ha istituito per l’anno in corso 25 borse di studio di 500 euro ciascuna da destinare agli allievi più meritevoli. Sono decisamente convinto – dice Domenico Riina – che la Brass Youh Jazz Orchestra possa essere il fulcro del futuro di questi ragazzi e che lo sforzo nel quale stiamo investendo ingenti risorse economiche, umane ed artistiche debba mirare a raggiungere dignità professionale pari a quella degli altri generi musicali.

 

Biglietti a partire da Intero 5€ compreso diritti di prevendita. Da quest’anno, inoltre, la Fondazione ha attivato, oltre all’acquisto online dei biglietti tramite il circuito www.bluetickets.it e i punti vendita autorizzati, altri due punti di prevendita, uno presso il Real Teatro Santa Cecilia (Piazza Santa Cecilia n. 5 – 90133 Palermo – 091\ 88 75 201, 091 88 75 119, dal martedì al sabato a partire dalle 9.30 sino alle 12.30, ed un altro presso Santa Maria dello Spasimo (Via dello Spasimo, n. 15 – 90133 Palermo – 091 77 82 860, 091 77 82 861) dal lunedì al venerdì a partire dalle ore 15.30 alle 19.30. Infoline Fondazione The Brass Group091 778 2860 – 3312212796, info@thebrassgroup.itwww.thebrassgroup.it.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.