Spazio Libero

La figura carismatica di Papa Francesco tra gli scandali e la crisi

Foto internet

In questi giorni concitati, chi ci sorprende è Papa Francesco che con la sua semplicità, con i suoi messaggi augurali sta cambiando il senso della Chiesa. Partiamo da questa figura. E se il futuro capo del governo fosse come il pontefice, una figura carismatica? L’idea sarebbe auspicabile.

Abbiamo parecchie questioni da affrontare: la vicenda dei marò, l’incubo Cipro, il vuoto attorno all‘euro, il conflitto di interessi, la trappola in cui cade il MoVimento 5 Stelle, la minaccia di un gruppo politico di scatenare la piazza, i toni che sono sempre più accesi, la scadenza del mandato del presidente della Repubblica, la formazione del nuovo governo dopo le recenti elezioni, la recessione che ha diminuito il nostro potere di acquisto.

Paci scriveva che “la necessità fa superare l’angoscia”, ma il periodo storico non è favorevole. Come siamo giunti a questo livello? E’ dagli anni settanta che ci trasciniamo tra scandali, tra vari simboli e schieramenti che hanno reso il Paese, come un panfilo traballante in balia di una tempesta perenne.

Dovremo avere l’audacia dei nostri emigranti di fine ottocento, quando partivano per andare negli Stati Uniti o nell’America latina. Noi ne usciremo.

Rosa Mannetta

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.