AmbientePrimo PianoScuola & Università

LA FESTA DELL’ALBERO A CIMINNA PROMOSSO DA FAI CISL E CISL SCUOLA PALERMO TRAPANI

AMBIENTE, DOMANI GIOVEDÌ  21 NOVEMBRE LA FESTA DELL’ALBERO A CIMINNA NEL PALERMITANO

ORGANIZZATA DA FAI CISL E CISL SCUOLA PALERMO TRAPANI

ISTITUTO DON G. RIZZO DALLE ORE 9,30

Sensibilizzazione allembiente

Ciminna l’importanza della sua tutela, della sua salvaguardia.
E’ questo il senso della “Festa dell’albero, Insieme curiAmo l’ambiente”, l’iniziativa che si terrà presso l’Istituto Comprensivo Don G. Rizzo di Ciminna, nel palermitano, domani dalle ore 9,30, in occasione della “Giornata nazionale degli alberi” , istituita con l’obiettivo di promuovere la tutela dell’ambiente, la riduzione dell’inquinamento e la valorizzazione degli alberi in città. La Festa dell’Albero di Ciminna è stata organizzata dalla Fai Cisl Palermo Trapani e dalla Cisl Scuola Palermo Trapani e dall’Amministrazione comunale del paese del palermitano in collaborazione, con il Servizio 14 del Dipartimento dello Sviluppo Rurale e Territoriale e il coinvolgimento del Comando Corpo Forestale di Palermo.

Interverranno il sindaco di Ciminna Vito Barone, il dirigente generale dell’Istituto Giovanna Lascari, il direttore del Distretto IV Francesco D’Ugo, il dirigente generale del Comando Foreste Giuseppe Chiarelli, Leonardo La Piana segretario generale Cisl Palermo Trapani, Adolfo Scotti segretario generale Fai Cisl Palermo Trapani e Vito Cassata segretario generale Cisl Scuola Palermo Trapani. Intorno alle 11,30 saranno piantumati nuovi alberi in un’aiuola nel giardino della scuola primaria del comune di Ciminna, uno per ogni nuovo nato nel 2019 (come prevede una legge nazionale sul rimboschimento dei territori). Ai piccoli studenti che saranno presenti, quarta, quinta elementare e medie, saranno consegnate le borracce in alluminio dalla Fai e diversi gadget donati dalle due Federazioni della Cisl. “La giornata rientra anche nell’ambito dell’iniziativa nazionale Fai Bella l’Italia – spiega Adolfo Scotti segretario Fai Cisl -, durante la quale nei mesi scorsi, insieme ai nostri volontari, abbiamo recuperato dal degrado a Cefalù un’area verde abbandonata per restituirla alla collettività. La Federazione agroalimentare della Cisl è infatti impegnata in tutto il territorio nazionale in questa azione di salvaguardia del territorio, sensibilizzazione e valorizzazione del patrimonio paesaggistico.

E’ importante che a parlare dell’ambiente ai più piccoli sarà chi, come le guardie forestali, opera ogni giorno per questo obiettivo”. “L’educazione ambientale deve partire dalle scuole – commenta Vito Cassata segretario Cisl Scuola -, per questo è fondamentale coinvolgere gli alunni delle scuole, i cittadini del domani, in queste iniziative in cui si parla di rispetto per tutto ciò che la natura ci ha donato.

Da tempo siamo impegnati con i nostri rappresentanti in tutte le scuole, nell’azione di sensibilizzazione contro la crisi climatica che investe il nostro pianeta e per un cambiamento di rotta che vada verso un uso responsabile delle risorse del pianeta”. “Incontri come questi, sono molto significativi perché conciliano il tema centrale della salvaguardia ambientale e la lotta al suo degrado – conclude Leonardo La Piana segretario generale Cisl Palermo Trapani -, con quello di garantire il futuro ai nostri giovani, che ci vedono molto impegnati nella nostra azione quotidiana. Senza la tutela ambientale non può esistere lo sviluppo economico che deve essere eco-sostenibile, è questa l’unica via da perseguire”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

3 commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.