EnogastronomiaPrimo Piano

La cucina di Valentina: Il Tronchetto di Natale addolcisce le feste

Tronchetto di Natale, foto internet

Non esiste Natale senza dolce, che sia un panettone, un pandoro, un dolce tipico della nostra regione, è sempre necessario che sulla tavola delle feste ci sia qualcosa di estremamente goloso. Se poi il nostro dolce è anche fatto in casa contribuisce ad alimentare l’atmosfera natalizia. Il dolce della tradizione italiana più semplice da realizzare è senza dubbio il tronchetto di Natale, un dolce bellissimo da vedere, facile, gustosissimo e inoltre semplice da adattare a tutte le esigenze alimentari , visto che può essere farcito con marmellata, crema al latte o pasticcera. La ricetta tradizionale è ovviamente con la cioccolata.

Per fare questo gustosissimo dolce, vi basteranno: 250 gr. di farina “00”, 250 gr. di zucchero, 200 gr. di burro, 8 tuorli, nutella o crema pasticcera al cioccolato, 100 gr. di cioccolato fondente. Cominciate la preparazione mettendo in un mixer le uova con lo zucchero, fatele frullare fino a che il composto non risulterà piuttosto denso. In un pentolino fate sciogliere il burro a calore moderato e, una volta freddato, aggiungetelo al composto di uova e zucchero. Battete con una frusta ed unitevi piano piano la farina setacciata. Continuato a girare, senza mai smettere e una volta che la farina si sarà incorporata, mettete in una tortiera imburrata e infornate a 145 gradi per circa 1 ora. Quando questa specie di pan di spagna sarà pronto, sfornatelo, lasciatelo raffreddare e infine, se avete usato una tortiera circolare, tagliate la base a forma rettangolare.

Spalmate abbondantemente la crema al cioccolato oppure la nutella e cominciate ad arrotolare su se stesso il pan di spagna, in maniera da creare un vero e proprio tronco. Volendo potrete creare anche dei rami che partono dal tronco, così da creare un dolce ancora più artistico. Infine sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria e ricopritene il tronco aiutandovi con una spatola. Quando il cioccolato avrà cominciato un po’ a solidificarsi, con una forchetta create delle venature proprio come se fossero quelle di un vero tronco di legno. Fate asciugare per bene il cioccolato e quando sarà ben asciutto poggiatelo su un piatto da portata e aggiungete intorno qualche fogliolina di menta, l’agrifoglio oppure semplicemente qualche candito. Il dolce è pronto, non vi resta che assaggiarlo e godervi un dolcissimo Natale.

E ovviamente dopo le feste, dieta! 

Valentina Molinero

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.