Enogastronomia

La cucina di Valentina: Gnocchi al nero di seppia in salsa di spigola

Gnocchi al nero di seppia in salsa di spigola e zafferano (foto internet)

Al sud Italia solitamente, oltre al pranzo di Natale, si è soliti festeggiare anche la vigilia riunendosi in famiglia e preparando un lauto banchetto che terminerà solo a mezzanotte con l’apertura dei regali. Ebbene, in questa occasione di solito di preparano piatti a base di pesce: anguilla, capitone, spigola o seppia.

Per stupire i vostri ospiti, ma per non allontanarvi troppo dalla tradizione, oggi voglio proporvi un primo piatto inconsueto, ricco di sapori diversi tra loro e molto gustoso: gli gnocchi al nero di seppia in salsa di spigola e zafferano.

Per preparare questa ricetta per quattro persone, avrete bisogno di: 250 gr di farina, 1 bustina di nero di seppia, 1 kg di patate, sale, 1 spicchio d’aglio, 500gr di spigola, 50 gr di burro, 200 ml di panna, pepe, rosmarino, vino bianco, 1 bustina di zafferano.

Cominciamo la preparazione dagli gnocchi: pulite bene le patate, lessatele con la buccia e, quando saranno cotte, sbucciatele ancora calde. Passatele al setaccio, lasciatele raffreddare, mettetele in una ciotola e unite farina, sale, nero di seppia, poi impastate bene il tutto fino a ottenere un composto morbido e asciutto.

Su di una spianatoia infarinata, formate dei cordoncini di pasta, tagliate a pezzetti grandi quanto una nocciola e poi riponete gli gnocchi su una superficie infarinata e lasciate riposare i vostri gnocchi al nero di seppia per 15 minuti.

Nel frattempo preparate la salsa di spigola e zafferano: mettete il pesce, ben pulito, a scottare in una padella contenente pochissima acqua. Una volta scottati, riduceteli a cubetti e metteteli in una padella contenente del burro, uno spicchio di aglio, del rosmarino. Fateli rosolare e dopo qualche minuto aggiungete il vino bianco, lasciate sfumare e aggiustate di sale. Quando tutto si sarà ben insaporito, togliete il rosmarino, versate il contenuto della padella nel mixer, frullate, mettete il tutto in una padella insieme allo zafferano sciolto nella panna e amalgamate bene.

Infine, cuocete gli gnocchi e buttateli nella padella contenente la salsa di spigola e zafferano, amalgamate la salsa e impiattate gli gnocchetti spolverizzandoli con erba cipollina o prezzemolo e servite.

E ovviamente dopo le feste, dieta!

Valentina Molinero

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.