Moda-Società-Gossip

Kate incinta, l’infermiera suicida e gli speakers sotto accusa

Kate Middleton, foto internet

Negli ultimi giorni la notizia della gravidanza di Kate Middleton ha travolto il mondo del gossip, ma a sconvolgere ora appassionati e non è quella della morte dell’infermiera, vittima di uno scherzo telefonico finito in tragedia.

Mentre i giornalisti assediavano letteralmente l’ospedale londinese in cui era ricoverata la Duchessa di Cambridge, due speakers australiani hanno ben pensato di procurarsi le dovute informazioni in una maniera del tutto inedita e sapientemente architettata. Fingendosi rispettivamente il principe Carlo e la regina Elisabetta, gli speakers Michael Christian e Mel Greig hanno contattato telefonicamente l’infermiera Jacintha Saldanha per ottenere importanti notizie sulla salute della Middleton. Una fuga di notizie involontaria, che la Saldanah non è riuscita a perdonarsi, tanto da essersi tolta la vita qualche giorno dopo l’accaduto.

Adesso l’intero mondo, sconvolto da questa tragedia, è pronto a puntare il dito contro i due speakers, al momento sotto shock per la morte dell’infermiera. L’Independent fa sapere che i due si sono trattenuti in un luogo sconosciuto, al riparo da insulti ed offese da parte dei sudditi inglesi e del mondo del web. Al silenzio stampa è però seguito il desiderio di parlare ai media per presentare pubbliche scuse.

Sotto accusa anche la Southern Cross Austereo, l’azienda editoriale proprietaria dell’emittente radiofonica australiana: pare infatti che lo scherzo telefonico fosse premeditato, essendo stata la telefonata pre-registrata ed approvata dai vertici dell’emittente. La Southern Cross Austereo si è detta rattristata dall’accaduto, sebbene abbia ribadito di “non aver fatto nulla di illegale”.

Rosaria Cucinella

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.