Cinema-Teatro-Musica

Jovanotti, esce “Backup-Lorenzo 1987-2012”

Jovanotti

Esce oggi “Backup-Lorenzo 1987-2012”, il nuovo album di Jovanotti che raccoglie i successi in venticinque anni di carriera.

In vendita  da oggi, Lorenzo Cherubini ha scelto tre versioni della raccolta: versione “Standard” con due cd, “Deluxe” con quattro cd, “Megabox” sette cd, due dvd e una chiavetta Usb. Canzoni come “Penso positivo”, “Bella” e “Tutto l’amore che ho” non mancheranno nelle tre versioni.

Da qualche tempo Jovanotti si è fatto notare parlando  anche di temi sociali come la religione e la pace. Ultimo la politica, tanto che ha dichiarato di aver appoggiato Matteo Renzi alle primarie.   “Ho votato Renzi   e non penso di avere sbagliato”, dice. “Credo -continua- abbia senso affidare una responsabilità grande come quella di governare il paese ad un giovane. Anche Moro e Berlinguer hanno cominciato a quell’età”. Citando l’ormai nota rottamazione, afferma di essersi rottamato nel corso degli anni per rinnovarsi.

Al disco Jovanotti ha abbinato anche un tour. La prima tappa è prevista per il prossimo sette giugno ad Ancona allo Stadio del Cornero. Tutti i concerti si terranno in stadi. “Gli stadi sono un sogno per chiunque faccia questo mestiere – dice – e ho deciso di farli adesso perché è il momento giusto, sono pronto.

“In Italia -spiega- sono pochi quelli che fanno dei veri tour negli stadi e questo significa essere entrati in una lista di pochi selezionati nomi”. Un grande traguardo per il quarantacinquenne scoperto da Claudio Cecchetto, con un passato da dj e presentatore di Mtv. Tornando alla politica, esclude ogni possibilità di prendere parte attiva. Non sarei in grado – conclude Lorenzo – e la musica mi prende al 100%. Piuttosto, mi piacerebbe uno come Alessandro Baricco come ministro della Cultura”.

Matteo Melani

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.