Cinema-Teatro-Musica

Jazz Dinner & Beer, tributo del sassofonista Francesco Patti a Billy Strayhorn

Il 12 maggio, per la rassegna Jazz Dinner & Beer, appuntamento fisso del martedì sera per gli amanti del jazz, presso Spillo La Birroteca, sarà di scena il quartetto del giovanissimo e talentuoso sassofonista Francesco Patti.

Classe 1994, Patti si affaccia al mondo della musica a cinque anni, studiando pianoforte. In seguito, a soli dodici anni, s’innamora del sassofono e del jazz ed in pochissimi anni acquisisce una tale padronanza dello strumento e del linguaggio jazzistico che gli consente di raggiungere importanti traguardi, vincendo concorsi prestigiosi per i giovani jazzisti come il premio “Massimo Urbani” a Camerino (Mc), il premio “Chicco Bettinardi” a Piacenza ed il premio “Enzo Randisi” a Palermo.

Oggi, a soli 20 anni, ha già all’attivo quattro dischi come side-man ed uno come co-leader. In questa occasione Patti proporrà un suo personale omaggio ad uno dei più grandi compositori della storia del jazz: Billy Strayhorn e sarà accompagnato da Roberto Brusca al piano, Federico Gueci al contrabbasso ed Antonino Anastasi alla batteria.

FRANCESCO PATTI “Tribute to Billy Strayhorn

Francesco Patti – sax

Roberto Brusca – piano

Federico Gueci – contrabbasso

Antonino Anastasi – batteria

 

Martedì 12 maggio ore 21. 

Spillo La Birroteca

Cortile di San Giovanni degli Eremiti, 2

 

Ingresso libero con consumazione cena “à la carte”.

Per prenotazioni: +39 091 652 4642

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.