Cronaca

Ius Soli. 89 nuovi palermitani sono i bambini progetto Unicef “Io come Tu”

Sono 89 i nuovi cittadini onorari di Palermo, cui stamattina il Sindaco Leoluca Orlando ha dato il riconoscimento. Sono gli 89 bambini nati fra il 1996 e il 2007 di 12 nazionalità che hanno partecipato al progetto dell’UNICEF “Io come Tu” promosso nelle scuole cittadine per il riconoscimento dei diritti di cittadinanza dei bambini nati nel nostro paese.

Questa iniziativa, fa parte di una più ampia collaborazione fra Amministrazione comunale di Palermo e Unicef, avviata con la sottoscrizione di un accordo nel mese di dicembre e con l’approvazione, da parte del Consiglio Comunale, dell’adesione al programma “Città Amiche delle bambine e dei bambini”.

La cerimonia di conferimento della cittadinanza si è svolta durante la grande festa conclusiva del progetto dell’Unicef, con oltre 500 bambini delle scuole di ogni ordine e grado all’interno dei Cantieri culturali della Zisa.

“Quello di oggi – ha dichiarato il Sindaco – è un piccolo gesto simbolico che vuole però dare un grande segnale alla politica nazionale: occorre che l’Italia si doti al più presto di una legge che prenda atto di quanto è già nella realtà quotidiana delle nostre città e delle nostre comunità; una legge che parta proprio dal diritto e dai diritti dei più piccoli.”

Anche il Presidente del Consiglio Comunale Salvatore Orlando ha ricordato che “la collaborazione con l’UNICEF è un atto quasi dovuto da parte dell’intera Amministrazione, perché la qualità della vita dei bambini è il migliore indicatore della qualità della vita dell’intera comunità.”

Per ciascuna nazionalità, il numero di bambini che hanno avuto la cittadinanza:
– Nigeria:1
– Marocco:6
– Bangladesh: 14
– Sri Lanka: 45
– Mauritius: 5
– Tunisia: 5
– Capoverde: 1
– Perù: 2
– Cina: 2
– Colombia: 1
– Ghana: 5
– Costa D’Avorio: 2.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.