Primo Piano

Istituto Superiore di Giornalismo, sit-in del Sinalp a Palermo: “Salvaguardare i dipendenti”

(di redazione) Scendono in piazza i dipendenti dell’Istituto di Giornalismo di Palermo a distanza di pochi giorni dal decreto di estinzione dell’ente firmato dal dirigente generale del dipartimento regionale dell’Istruzione e della Formazione, Salvatore Taormina. Il Sinalp ha organizzato questa mattina un sit-in di protesta davanti la sede dell’assessorato, al quale ha partecipato anche il sindacato Asia.

“Rivendichiamo fortemente il rilancio dell’Istituto Superiore di Giornalismo e la garanzia occupazionale per i 9 dipendenti”, dichiara il segretario nazionale del Sinalp, il dott. Gaetano Giordano.

“Accenderò un faro – prosegue – sulle attività di vigilanza che, per legge, avrebbe dovuto svolgere l’assessorato negli anni scorsi e che se correttamente eseguite non avrebbero certamente portato l’Istituto nello stato in cui si trova. Essere istituto di vigilanza vuol dire porre in essere tutte le misure per salvaguardare un ente che ha 65 anni di storia e i propri dipendenti”.

“Vorrei capire come mai – continua Giordano -, nonostante ci sia stato l’interesse di qualche imprenditore palermitano di portare a compimento il progetto dell’art.128 per il quale l’Istituto ha ricevuto un finanziamento di 229 mila euro, non è stato preso in considerazione e il dottor Taormina, invece, ha preferito porre in estinzione l’ente“.

I dipendenti in servizio avanzano 15 mensilità arretrate.

“Ci batteremo incessantemente – conclude – fino a quando il personale dell’Istituto non avrà certezze sul proprio futuro occupazionale”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.