PoliticaPrimo Piano

Irsap, Forzese: “Bene interessamento Antimafia nazionale”

“Ho appreso con soddisfazione dell’interessamento della commissione nazionale Antimafia presieduta da Rosy Bindi sull’azione di contrasto alla mafia operata dall’Irsap guidata da Alfonso Cicero e tanto avversata da ambienti mafiosi che costringono lo stesso dirigente a vivere sotto protezione”. Lo afferma Marco Forzese, deputato regionale e presidente dei Democratici riformisti per la Sicilia.

“Personalmente, durante il periodo in cui guidavo la commissione Affari istituzionali, ho acconsentito che Cicero potesse amministrare l’Irsap assieme ad un Cda. Con un voto di astensione in particolare, consentii l’insediamento di tale Consiglio di Amministrazione, ma mi ritrovai poi sfiduciato come presidente della I commissione Ars”.

Infatti ai tempi la commissione Affari istituzionali dell’Ars aveva bocciato, con nove voti, le nomine in seno al Cda dell’Irsap, ma il voto non aveva blocca le designazioni del governatore Crocetta grazie al voto di astensione di Forzese. Servivano dieci voti contro per bocciarle definitivamente. Ma con l’astensione del parlamentare il Cda dell’Irsap ha potuto insediarsi.

Forzese ha sempre dato il suo appoggio ad Alfonso Cicero, anche dopo le sue dichiarazioni circa i riferimenti che alcuni politici avrebbero continuato ad avere rapporti con la mafia. Il parlamentare in passato ha pure ricevuto minacce dopo la posizione assunta in favore della riforma dei Consorzi Asi, sostituiti dall’Irsap ed, in particolare, con la nomina al vertice dell’organismo di Alfonso Cicero.

Il sostegno che Forzese ha espresso nei confronti di Cicero gli è valsa una misura di tutela disposta dal Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.