Primo Piano

iPhone 5, ‘Notte Bianca’? Non a Palermo…

Il 3 Store al Centro di Palermo all’una di stanotte.

Sono passate alcune ore dall’apertura degli Store 3, Vodafone e Tim, ogni città ha vissuto la propria ‘Notte Bianca‘ interamente dedicata al nuovo nato della Apple, l’iPhone 5, ma non Palermo. Gli Store ufficiali della casa di Cupertino hanno invece aspettato le 8 di quest’oggi per dare il via alle vendite di massa. Come sono andate le code previste nella notte e, soprattutto, quali differenze tra le varie città italiane?

Abbiamo fatto un giro per il centro città di Palermo, tra le ore 23 del 27 settembre e le ore 1,30 del 28 settembre, in teoria quelle che si preannunciavano tra le più calde per i tanti commessi stipati all’interno dei vari Store 3, Vodafone e Tim. Specie facendo una piccola analisi dei vari punti vendita per iPhone 5: con i centri commerciali chiusi, e che rendevano quindi impossibile l’apertura ai vari Store di telefonia, il centro di Palermo appariva come il maggior candidato ad ospitare la massa di adepti Apple. Bene, non è andata proprio così. Anzi, abbiamo contato almeno 7 punti vendita della 3, due sia di Tim che di Vodafone, e questo solo nel tratto che conduce dalla Stazione centrale a Piazza Castelnuovo: erano in numero maggiore i commessi, costretti a sobbarcarsi il fardello di una ‘Notte Bianca’ poco conveniente per le varie aziende. Per ogni 4 commessi, un solo visitatore, più curioso che acquirente vero e proprio.

3 store nei pressi della Stazione centrale di Palermo, i commessi fuori in procinto di chiudere (ore 1,20)

Nell’attesa che la crisi a Palermo – alcuni quotidiani parlano proprio di crisi assente per gli appassionati di iPhone 5, ma non citano il capoluogo della Sicilia – venga smentita nella giornata odierna, facciamo alcuni paragoni con altre realtà italiane.

A Milano, Roma, e Torino sono state immortalate code chilometriche davanti ai vari Store. Persino la periferia di Firenze è stata presa d’assalto: code lunghissime e fan in spasmodica attesa per poter mettere le mani sul nuovo iPhone 5. Una curiosità a Padova: la consistente coda di acquirenti è stata allietata da un giovane in costume. Secondo voi chi era l’oggetto del travestimento? Ovviamente una riproduzione in gigantografia del nuovo iPhone 5.

Tra giovani con sgabelli portati da casa, curiosi e fan di Apple, le città italiane hanno risposto ‘presente’ alla Notte Bianca per iPhone 5, ma non Palermo: certo, non ci aspettavamo di trovare acquirenti in massa nelle tante aree periferiche che, coraggiosamente, avevano il proprio centro aperto anche in orari improponibili, ma il centro della città avrebbe dovuto testimoniare la ‘non crisi’ per il settore. Bene, non è così.

Ignazio Cusimano

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

3 commenti

  1. Beh io non direi proprio visto che questa mattina dalla provincia ho fatto il giro di tutta palermo e non ho trovato nemmeno mezzo iphone 5 visto che erano tutti esauriti.. probabilmente ai siciliani piace dormire.. ma son bravi a fare mattinate..

  2. @Ospite
    Quello è un video-anteprima-aperitivo (per giunta di pessima qualità) per pochi intimi e curiosi, mica le code viste da altre parti. LA crisi c’è e si vede…

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.