Economia & LavoroPrimo Piano

Ipab di Palermo, manifestazione dei dipendenti da 8 mesi senza stipendio. M5S La Rocca: “Serve urgentemente un commissario. I dipendenti sono stati abbandonati dalla Regione”

ipab palermo

Stamane a Palermo, i dipendenti dell’Ipab Palagonia hanno manifestato contro il lungo ritardo dei pagamenti. Presente alla manifestazione anche la deputata all’Ars del Movimento 5 Stelle Claudia La Rocca, la quale ha lanciato l’allarme chiedendo l’intervento immediato della Regione. “L’Ipab di Palermo è al collasso, 32 famiglie senza stipendi da 8 mesi, anni di gestioni scellerate e, ad oggi, manca pure la nomina del nuovo commissario. Al Palagonia – afferma La Rocca – il commissario attuale è in prorogatio da ottobre e ancora non è stato nominato il commissario nuovo. L’Ipab è in totale stato di abbandono e i dipendenti sono stati lasciati al loro triste destino. Simili problematiche anche in tutte le altre Ipab siciliane, – conclude la parlamentare Cinquestelle – è ora che la Regione porti avanti la tanto sbandierata riforma delle Ipab”.

Le Ipab siciliane da tempo hanno gravi problemi finanziari con un buco di oltre 35 milioni di euro con 2.000 dipendenti sotto contratto, di cui 750 a tempo indeterminato che denunciano ritardi cronico nel pagamento degli stipendi.
L’assessore all’Economia, Alessandro Baccei ha stilato un piano di tagli che  prevede di mantenere in vita, tra le 139 rimaste, solo quelle più grandi (bilancio minimo 500.000 euro) he svolgono ancora attività. Le altre saranno liquidate e il personale sarà trasferito agli enti locali. Dovrebbero essere una sessantina le strutture che resteranno in vita che sono le uniche oggi in grado di camminare sulle proprie gambe.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.