Primo Piano

INVIATA A PAPA FRANCESCO L’AMBASCIATA DELL’AMICIZIA E DEL DIALOGO

(di redazione) Nicolo’ Mannino, presidente del Parlamento della Legalità Internazionale che ha riunito intorno ad un tavolo (grazie alla preziosa collaborazione del collaboratore culturale per il Veneto Adelino Fasoli) ben cinque “guide ” spirituali di diverse religioni: musulmani, ortodossi, ebrei, cristiani, buddhisti tutti convocati presso la Moschea di Verona. Mannino: “Essere un cuor solo e un’anima solo, unire preghiere e valori di bellezza, guardando sempre la purezza dei cuori armati di lode a Dio con qualunque nome lo si invochi “.

Accolti dall’Imam , la cerimonia si è svolta con gioia in un clima di fraternità e di fede. Anche il Generale di Corpo d’Armata Giuseppenicola Tota ha portato il suo messaggio di fede e di speranza, reduce di tante missioni che porta nel suo cuore di “Uomo ” che ben serve la Patria e il tricolore.

Firmata da tutti i “leader ” spirituali copia della pergamena è arrivata a Roma dove Nicolo’ Mannino ha consegnato tutto a Don Sergio Mercanzin, sacerdote/giornalista, esperto nel dialogo ecumenico , da tempo collaboratore di presidenza del movimento culturale nato dopo le stragi del 92.

Don Sergio Mercanzin ha cosi provveduto a consegnare tutto in Segreteria di Stato in Vaticano affinche’ Papa Francesco stringesse nel suo cuore questa pergamena che realizza l’esortazione del Cristo “Padre fa che tutti siano una cosa sola “.

Raccontare questo fatto di cronaca vuol dire scrivere una pagina di storia che il Parlamento della Legalità Internazionale custodirà nella cassaforte dei successi  poichè non capita tutti i giorni convocare intorno a un solo tavolo uomini e donne di fede diversa e che , in spirito di umiltà e di fraternità, si cerca cio’ che li rende fratelli.

E tutto non finisce qui: l’Imam della Comunità Musulmana di Verona ha accolto l’invito a essere a Monreale il prossimo sette settembre in occasione del terzo Convegno Nazionale del Parlamento della Legalità Internazionale.

Un segno visibile che la firma per l’Ambasciata della’Amicizia e del Dialogo porta già un frutto di fraternità nell’unità.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.