Primo Piano

Inglese di 17 anni guadagna 30mln di dollari grazie a un App per Yahoo

Il giovane Nick D’Aloisio (foto da internet)

Un minorenne britannico ma dalle chiari origini italiane, Nick D’Aloisio, 17 anni, , vende un app al più grande portale americano per 30 milioni di dollari. La startup si chiama Summly, alla quale lavora da quando aveva solo 15 anni. Si tratta di un’ applicazione per telefoni cellulari, lanciata lo scorso anno, capace di aggregare e riassumere articoli di giornale per gli smartphone. Summly consente di visualizzare le notizie on-line prelevandole da centinaia di siti e realizzandone un riassunto di circa 400 caratteri. La app è stata acclamata anche da Apple, che l’ha riconosciuta come una delle migliori applicazioni per I-phone del 2012. L’idea venne a D’Aloisio mentre si preparava per affrontare un esame di storia, facendo infinite e dispersive ricerche sul web.

“Capii che avevo bisogno di qualcosa che semplificasse e riassumesse queste ricerche”, aveva raccontato nel 2011 alla Bbc. La tecnologia di Summly viene ora integrata con i servizi di Yahoo!, che sotto la guida della Mayer, sta puntando al mondo degli smartphone per tornare a crescere. I termini finanziari dell’operazione non sono stati resi noti ma secondo alcune indiscrezioni Yahoo! avrebbe versato una cifra compresa tra i 30 e i 50 milioni di dollari. D’Aloisio diventa così milionario e viene assunto da Yahoo!, per la quale lavorerà da Londra mentre continuerà a studiare.

 

 

Clara Da Boit

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.