Moda-Società-GossipPrimo Piano

Incontri online, ma solo per gente di successo

Copertina Aristofonte.it

È sempre più in voga la tendenza a iscriversi a siti per incontri online e sono sempre di più le persone che dichiarano di aver conosciuto il proprio partner in rete.

L’utilizzo di questi portali è molto semplice, basta iscriversi compilando un form per la creazione di un proprio profilo. La descrizione, ovviamente, è finalizzata a promuovere se stessi come fosse la pubblicità di un brand: presentazione accattivante, descrizione fisica che esalti i propri punti di forza, interessi e hobby che facciano apparire colti e simpatici.

Ogni sito si focalizza su un target specifico per differenziarsi dagli altri e raccogliere un vasto bacino di utenza.

A noi ha catturato l’attenzione Aristofonte. Dichiara di essere “il primo sito di incontri per giovani donne e uomini di successo che vogliono conoscersi per una relazione formale, informale o per amicizia”. Fin qui nulla di strano.

L’elemento che ci ha fatto riflettere è invece questo: “Aristofonte: incontri online per donne e uomini di successo”.

Cosa si intende per successo? La selezione passa per il conto in banca o per la realizzazione personale di ogni utente? Dovremmo escludere la prima, considerato che il sito non chiede informazioni relative al reddito ai fini dell’iscrizione. Ma se fosse la seconda, verrebbe da pensare che chi cerca il proprio partner online probabilmente non sia proprio realizzato, al massimo in cerca di realizzazione.

Il sito, specializzato in incontri tra giovani fanciulle e uomini maturi, fa naturalmente riferimento al ‘successo’ degli appuntamenti.

Ma siamo davvero certi che anche per tradizionalissimo ‘Amore’ il futuro sia nella rete?

Valentina D’Anna

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Un Commento

  1. Il futuro dell’amore non è nella rete, la rete è un mezzo ma non è lo scopo ultimo della suo esistere e del sentimento.
    Anche perché se si considera come spesso gli uomini approcciano le gentil donzelle in un sito di dating, ovvero così: http://wp.me/p2mfYr-Y9, l’unica cosa possibile è quella di consolarsi aprendo un blog che lo racconti.

    Quanto all’amore, la rete allarga le possibilità, ma non garantisce il successo, come alcune testimonianze dimostrano: http://wp.me/p2mfYr-10b.

    Il futuro è nella rete che sia una trappola o solo una nuova idea di piazza.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.