CulturaPrimo Piano

“Incanti e Incantesimi” al Teatro dei Pupi di Mimmo Cuticchio

Sabato 12 e domenica 13 alle ore 18,30, presso il Teatro dei Pupi di Via Bara all’Olivella continua per la seconda settimana consecutiva la rassegna “Incanti e Incantesimi “ .

Lo spettacolo di questa settimana dal titolo Tancredi e Clorinda racconta di come, nell’anno del Signore 1099, i crociati guidati da Goffredo di Buglione, duca della Bassa Lorena, partirono per conquistare Gerusalemme e liberare il Santo Sepolcro. Nella messa in scena, Mimmo Cuticchio racconta l’antefatto del canto XII della Gerusalemme Liberata, fino ad arrivare allo scontro tra Tancredi e Clorinda, figlia dei regnanti cristiani d’Etiopia, ma nata bianca. La regina, temendo d’essere accusata di adulterio, l’aveva affidata ad Arsete, il suo servo più fedele, che si preoccuperà di sostituirla con una bimba nera. Arsete, fuggito con la bimba in Egitto, le aveva fatto da padre e l’aveva cresciuta nella fede musulmana. Clorinda cresce fiera e forte senza conoscere le sue origini fino a quando una sera, dovendo uscire dalla città per una impresa a danno dei cristiani, Arsete gli svela il segreto della sua nascita.

Con questa sua nuova messa in scena, Mimmo Cuticchio affronta il tema della convivenza tra i popoli, in particolare tra israeliani e palestinesi, affinché i giovani di ogni etnia e religione si incontrino e crescano con la cultura della pace senza perpetuare radicali e antichi odi e rancori.

La compagnia è così formata:

oprante recitante: Mimmo Cuticchio

manianti e combattenti: Giacomo Cuticchio, Fulvio Verna e Tania Giordano

aiutante di palcoscenico: Floriana Patti

musiche: Tradizionale pianino a cilindro

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.