Cultura

Palermo, inaugurato il presepe accanto le pagode di via Notarbartolo

Foto di Alessandro Marsala

E’ stato inaugurato ieri alle 18.00, sotto una pioggia battente, il presepe artistico accanto le pagode natalizie di via Notarbartolo a Palermo. All’inaugurazione erano presenti Fabio Pannizzo, presidente dell’associazione culturale “La Matassa”, che si occupa dell’organizzazione di eventi artistici e feste per bambini, nonché creatore del presepe, Francesca Mezzatesta, critica d’arte e padre Romano, missionario dei Frati Minori Francescani di Sicilia che ha benedetto con una preghiera il presepio.

IlModeratore.it ha ascoltato Pannizzo, studente dell’Accademia di Belle Arti: “ Il presepe è stato fatto interamente a mano. Per realizzare le montagne, gli edifici, le scale e la fontana, ho usato il polistirolo, mentre alcuni personaggi sono di terracotta e stoffa altri di vetro resina. Ho voluto curare molto l’aspetto scenografico del paesaggio.

Attraverso un gioco di luci si alternano le varie fasi del giorno per rendere più reale il plastico. Il mio è un presepe storico artistico in quanto vengono raffigurati aspetti tipici della Betlemme di 2000 anni fa. In particolare, gli edifici riportano le tradizionali cupole rosse della Palestina.

La natività non avviene invece all’interno della classica grotta o mangiatoia, ma sotto una povera tenda di yuta. In questo modo ho voluto sottolineare da un lato la ricchezza dei palazzi dall’altro la povertà delle tende”. Il presepio potrà essere ammirato fino al 6 gennaio prossimo.

Alessandro Marsala

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

2 commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.