Primo PianoSport

Inaugurato il “Campo dell’Amicizia” della Junior Tim Cup a Palermo. Presenti Vazquez e La Gumina

Listener (7)

E’ stato inaugurato oggi il “Campo dell’Amicizia” all’ Oratorio della Parocchia di San Sergio I Papa su iniziativa della “Junior Tim Cup – Il calcio negli Oratori” che dopo aver realizzato i Campi dell’Amicizia a Napoli, Cagliari e Genova, oggi arriva anche a Palermo. Il nuovo spazio, situato tra i quartieri di Brancaccio e Sperone è stato realizzato grazie a un fondo istituito con le ammende  comminate ai tesserati e alle squadre di Serie A nella stagione 2014/2015 e a un contributo di Tim (title sponsor).

Presenti al taglio del nastro Marco Brunelli, Direttore Generale Lega Serie A, Cristiano Habetswallner, Responsabile Sponsorship di Telecom Italia, Silvio Butti, Direttore Generale del Centro Sportivo Italiano e a rappresentanza del Palermo i giocatori, Franco Vazquez e Antonino La Gumina insieme al Responsabile del Settore Giovanile del Palermo, Dario Baccin. Il Mudo , intervistato in esclusiva da “Magazine Ufficiale della Lega Serie A” ha parlato del prossimo avversario, la Sampdoria: “Avversario difficile, ma dobbiamo cercare di vincere. L’obiettivo è di fare una buona partita”.

Un giocatore  sicuramente  cresciuto giocando tra gli oratori di Palermo, è Antonino La Gumina: “L’inaugurazione di questo campo è un gran bene per tutti i bambini del quartiere. Esordire in Serie con la maglia della tua città?  Indossare la maglia del Palermo è un sogno per di più esordire in Serie A con la maglia rosa è stato bellissimo. Nel Palermo avevo come idolo Miccoli. In generale mi ispiro a Icardi e Morata. Gilardino? Da lui posso imparare molto. E’ un grande giocatore e tra l’altro è un campione del mondo”.

Il Responsabile del Settore Giovanile, Dario Baccin ha manifestato soddisfazione per questa iniziativa: “Gli oratori sono luoghi importanti dove far crescere i giovani talenti. Iniziative come queste sono fondamentali, All’interno degli oratori i ragazzi possono giocare in un luogo sicuro, senza pressioni. La città di Palermo ha bisogno di spazi come questi. Noi puntiamo molto sul territorio. Vogliamo dare una mano ai giovani palermitani”. Molti Primavera finiscono in prima squadra: “In questi due anni abbiamo fatto un buon lavoro. Goldaniga è  diventato pilastro inamovibile della prima squadra, in questa stagione hanno fatto il loro esordio in Serie A anche La Gumina e Pezzella. La direzione è quella giusta, dobbiamo continuare su questa strada”. 

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.