Economia & Lavoro

Impresa, nasce Pmisicilia

Marcello Candela (foto Internet)

A Palermo è nata una nuova associazione di imprese: la Pmisicilia. Presieduta dall’ingegnere Marcello Candela, con sede nel capoluogo siciliano in via Massimo D’Azeglio 15, ha lo scopo di dare rappresentanza alla nuova realtà delle microimprese siciliane, stimolare l’efficienza della pubblica amministrazione in modo che sia a loro dimensione, elaborare proposte per lo sviluppo economico della regione, puntare al microcredito e ad una maggiore apertura alle aziende siciliane nell’area di libero scambio Euro-Mediterranea.

Vicepresidenti sono Ernesto Bisanti e il vicario Umberto Terenghi, quest’ultimo contattato da Il Moderatore per saperne di più: “Le Confederazioni Nazionali non pensano alla Sicilia. Noi siciiliani dobbiamo pensare al nostro territorio e al nostro tessuto produttivo. In un vuoto di rappresentanza, Pmisicilia vuole essere il nuovo punto di riferimento per le aziende e vogliamo facilitare l’ingresso delle imprese siciliane nell’area di libero scambio Euromediterranea”. Altro punto caro a Terenghi è quello della produzione locale: “Vogliamo valorizzare l’artigianato locale e bloccare il ‘Global Service'”.

Ad oggi sono 163 le richieste di adesione che sono al vaglio del vicepresidente Bisanti, che è anche componente del direttivo di Libero Futuro. Il comitato esecutivo di Pmisicilia è poi composto da Maria Prestigiacomo (settore energie rinnovabili), Maurizio Laguardia (settore edilizio) e Saverio Stellino (rapporti sindacati). Il tesoriere è il professore Giuseppe Costanza.

Giada Mercadante

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.