CronacaPrimo Piano

Imprenditore falsifica carte per ampliare opificio: scoperto dall’Irsap e rinviato a giudizio

Un imprenditore di Serradifalco (Cl) è stato rinviato a giudizio per aver falsificato la documentazione attestante il possesso dei requisiti per ottenere l’autorizzazione all’ampliamento di un opificio nella zona industriale di Grottadacqua (Serradifalco).

L’imprenditore è stato denunciato dal presidente dell’Irsap, Alfonso Cicero, che si è accorto della falsificazione. Il processo comincerà il 20 marzo prossimo davanti al giudice monocratico, Valentina Amenta. L’Irsap si costituirà pare civile.

Secondo l’accusa, il certificato camerale era frutto di un collage di un estratto rilasciato nel 2009 da un operatore contraddistinto da un codice, con due pagine di un altro certificato rilasciato nel 2012, e recanti il codice operatore diverso. (ANSA).

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.