CronacaPrimo Piano

Il tram supera l’esame tecnico, il ministero certifica: ora tocca al Consiglio comunale

foto di Antonella Tantillo @copyright Panastudio
foto di Antonella Tantillo @copyright Panastudio

Palermo. Sul piano tecnico la linea 1 del tram, Roccella-Stazione centrale, è pronta. Ad attestarlo è la direzione generale territoriale del sud del ministero delle infrastrutture. Una lettera di Pietro Marturano, direttore dell’ufficio speciale a impianti fissi, da il via all’atto finale che consentirà al cittadini Palermitani di potere usufruire del nuovo servizio offerto dal tram.

Il servizio è subordinato all’affidamento ad Amat da parte del Consiglio comunale. La certificazione è arrivata da parte del ministero dopo avere esaminato tutta una serie di documenti prodotti dal direttore dell’esercizio. Dal regolamento all’elenco dei turni di servizio degli autisti, dai fogli di corsa compilati nel pre-esercizio.

Il direttore Marturano comunica che il nulla osta tecnico è preliminare all’autorizzazione regionale per l’apertura della linea. Questo significa che la linea 1 ha superato tutti gli esami dal punto di vista tecnico. Ora la “patata bollente” passa nelle mani della politica, dato che per approvare la Ztl con il relativo pass a pagamento non è necessario aggiornare l’attuale piano urbano del traffico, il provvedimento dovrà affrontare i “capricci” del Consiglio comunale.

Il mondo della politica siciliana è diviso a metà, infatti sia il Partito democratico che il centro destra non vogliono affidare le sorti del tram a quello dei pass a pagamento per la Ztl, la zona a traffico limitato che corrisponde al perimetro del centro storico. L’amministrazione comunale ha previsto una somma di 120 da fare pagare ai proprietari di auto.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.