Cinema-Teatro-Musica

Il Teatro Jolly omaggia Luigi Pirandello

Due giorni interamente dedicati a Luigi Pirandello e alla sua arte: il Teatro Jolly rende omaggio al grande scrittore siciliano con due spettacoli (ingresso gratuito fino ad esaurimento posti) e una tavola rotonda incentrata sulla poetica dell’umorismo.

Si comincia venerdì 11 aprile: in scena alle 17.30 “Il gioco della carriola”, rappresentazione teatrale che trae spunto dalla novella La carriola: sul palcoscenico ci saranno Claudio Ambrosetti e Giovanni Nanfa. Uno spettacolo a due facce: da un lato quella che si aggrappa alla tradizione pirandelliana e trova espressione nel volto dell’attore Ambrosetti, dall’altra quella che modernizza la novella attraverso la personale rilettura ironica di Nanfa.

Sabato 12 aprile (ore 10.30 – sala conferenze del Teatro Jolly, Spazio Jolly) sarà la volta della tavola rotonda“Pirandello e l’Umorismo – Problemi, scelte e implicazioni di una messa in scena”: tra i relatori saranno presenti Mario Gaziano, ideatore e organizzatore del Pirandello Festival di Agrigento, Filippo Amoroso, docente di Drammaturgia Antica presso l’Università degli Studi di Palermo, lo stesso Giovanni Nanfa, Vanni Quadrio, coordinatore regionale di Art Terapy Italiana, e Virginia Alba, attrice, autrice e regista.

Nel pomeriggio (ore 17.30) gran finale con “Così è (se vi pare)…show!”, originalissimo adattamento firmato da Virginia Alba che proietta il pensiero pirandelliano ai giorni nostri, al tempo dei talk-show e dei mass media, con tutte le complicazioni che ne possono seguire. Sotto i riflettori del Jolly ci saranno Paolo La Bruna, Silvia Li Vigni, Giovanni Nanfa e la stessa Alba.

L’omaggio del Teatro Jolly a Luigi Pirandello si inserisce all’interno delle iniziative dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Palermo.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.