Primo Piano

Il Sinalp invita tutti gli ASU e i PIP a ripresentare la Dichiarazione Unica

(di redazione) L’ anno scorso l’erogazione dell’assegno sociale per i lavoratori ASU è passata sotto la gestione diretta della Regione Siciliana e non più dall’INPS. Con la dichiarazione dei redditi del 2019 è nato il problema di chi deve effettuare l’eventuale rimborso del credito IRPEF, vantato da tutti gli ASU che risultano a credito.

Il Sinalp aveva sollevato questo problema per tempo, ma la risposta è arrivata solo adesso,in seguito alla presentazione del modello 730, per cui non è più possibile la modifica. Sinalp ha chiesto, in precedenza, che tali rimborsi fossero gestiti direttamente dalla Regione Siciliana onde evitare ulteriori aggravi di costi sui lavoratori ASU.

Purtroppo questo non è stato possibile e finalmente ieri 09/09/2019 prot. n. 46910 il Dipartimento Lavoro dell’Assessorato alla Famiglia ha emesso un comunicato, a firma della Dirigente Generale Dr.ssa Garoffolo e del Dirigente del Servizio Dr. Grasso, che per problemi di “incapienza” non è possibile erogare tali crediti.

Pertanto invita gli ASU ed i PIP a ripresentare la Dichiarazione Unica, integrativa del 730 già presentato, entro il 30/10/2019 per il recupero di tali crediti.

Nonostante il Sinalp non riesca a dare una spiegazione al significato di “incapienza”, invita tutti gli ASU ed i PIP interessati ad affrettarsi per tale incombenza e mette a disposizione di tutti le proprie strutture CAF per effettuare tale nuova dichiarazione dei redditi.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.