Spazio Libero

Il Nuovo Risveglio Siciliano …

Come in tutto il mondo, anche in Sicilia, si sta scatenando il desiderio di Cambiamento; si sta diffondendo a macchia d’olio la voglia di dire basta ai soliti soprusi, ai soliti politici senza Coscienza. Nello stesso tempo si sta accendendo in tutti quei Siciliani un pò più Attenti il bisogno di togliere dalla scena politica tutti quegli individui al servizio dei Poteri Forti o meglio che sono sotto l’influenza di chi non vede altro nei popoli e quindi nella Sicilia e nei Siciliani, una terra e una massa da sfruttare per i propri miseri interessi personali !

In altre parole, moltissimi Siciliani di oggi stanno decidendo di mettere fine a quella realtà in cui tutti noi veniamo fatti pascolare come pecore sotto l’ombrello del solito estraneo Despota di turno di questa terra !

Dunque diciamo vivamente a tutti quei Siciliani che hanno dimenticato le loro origini o quella storia che qualcuno ha indebitamente cancellato e poi riscritto diversamente, che la Sicilia e i Siciliani ancora prima che Cristoforo Colombo scoprisse l’America, erano l’ombelico del mondo ! Possedevano le maestranze più esperte di tutto il Mediterraneo, avevano una Cultura ed una intraprendenza umana invidiata da tutte le nazioni della Terra ! (vedi ” Le relazioni sulla Sicilia del Barone Agatino Aparo di Catania, inviate a Vitt. Amedeo di Savoia nell’anno 1713 “, Ediz. Fondazione Lauro Chiazzese).

Infatti, non bisogna dimenticare che proprio questa incantevole Isola non solo come recita la storia è stata il granaio dell’Impero Romano, ma ha materialmente costituito il Primo Parlamento del mondo.

Insomma, sulle nostre strade hanno passeggiato filosofi come Goethe, Musicisti come Bellini, Giuseppe Verdi, Intellettuali come Tomasi di Lampedusa, Scienziati come Ettore Majorana, etc, etc, etc.

italia senza la sicilia

 

 

 

 

In conclusioni se c’è ancora qualcuno che crede che il popolo Siciliano non ha le capacità di ribellarsi ai soliti colonizzatori che con la scusa di “liberarci” sfruttano questo inestimabile patrimonio naturale, si sbaglia !!!

Quindi, cari fratelli della diaspora, visto che oggi in molti (anche fuori patria) iniziano a sentire l’esigenza di ricostruire una Sicilia diversa da quella che raccontano la Tv nazionale e i libri di scuola scelti da Roma;

foto 1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

visto che dei nuovi e lungimiranti intelligenze nostrane iniziano a operare (in silenzio) per un futuro più compatibile con le necessità umane, sociali, culturali e spirituali delle odierne generazioni isolane…, invitiamo chiunque ha un pizzico di amore per questa terra… a fare la sua parte !

Invitiamo chiunque ha un po’ di RESPONSABILITA e COSCIENZA di sostenere o appoggiare esclusivamente tutti quei soggetti politici locali che dimostrano con i fatti e non con le parole di fare gli interessi di questa Terra e dei Siciliani !

Invitiamo ancora ogni Siciliano a comprendere finalmente che se le cose qui sono andate sempre male è perché come diceva il nostro grande Giurista Gaetano Mosca all’inizio del ‘900, “non siamo stati noi a scegliere i nostri rappresentanti ma sono i nostri rappresentanti che si sono fatti scegliere da noi ”

In sostanza, dobbiamo prendere coscienza che ci sono stati preclusi quegli elementi o quelle formule che consentono ai popoli di organizzare una Società più Evoluta ! Per essere più precisi… non ci sono state fornite a livello formativo/culturale… quegli stimoli e quelle informazioni che danno ad un popolo la possibilità di creare una classe Dirigente a favore della Sicilia e dei Siciliani !

Ci hanno semmai occultato ciò che era necessario per sviluppare un’idonea massa critica, quel concetto che per demolire l’ignoranza (in cui ci fatto crescere), occorreva alimentare una diversa Cultura ed una più ampia Libertà di discernimento tra bene e cattive logiche che usano i manipolatori di turno !

Insomma adesso è di fondamentale importanza che tutti noi siciliani, “buoni e cattivi”, furbi e sfortunati, “ricchi” e poveri…, ci rendiamo conto che siamo tutte delle vittime di un solo nemico che abita non dentro il Palazzo del Potere…, ma dentro ogni persona che non si rende conto di essere manipolato da un’ Occulta politica non locale.

Questa praticamente ci ha neutralizzato le nostre capacità, hanno manipolato le nostre scelte, hanno depauperato il nostro arcaico coraggio !

Dunque, lasciamo perdere le varie beghe interne che qualcuno ci crea per distrarci o per non farci prendere Coscienza della nostra forza di Volontà; liberiamoci dalle pastoie mentali e della paura che ci hanno veicolato nell’inconscio le varie dominazioni e… U N I A M O C I !

Uniamoci nel ricordo di chi siamo stati, cioè gli eredi di quella che una volta veniva considerata la “Venezia del Sud” ; i costruttori materiali di opere come il Barocco di Noto, i Templi di Agrigento e di Selinunte, la Palazzina Cinese, i Mosaici di Caltanissetta, il Teatro di Taormina, il Duomo di Monreale, la Chiesa di Casa Professa e per apparire prosaico, i legittimi proprietari del nostro meraviglioso clima.

Altro che mafiosi, altro che parassiti, altro che “lagnusi”…, qui scorre l’energia delle stesse linee Sincroniche che attraversano la Piramidi di Cheope, il Castel del Monte, la Cattedrale di Chartres, le colline di Damanhur (citta della luce) !

Ecco perché i Potenti di tutto il  mondo hanno sempre cercato di sottometterci, di annetterci, di modificare le nostre potenzialità,  vogliono usare la nostra singolare posizione geografica,  vogliono impossessarci dell’ arcaico Patrimonio Energetico che scorre nelle viscere di questa terra ! Lo stesso Patrimonio naturale che ha dato i natali ad Archimede, Empedocle, Ettore Majorana, il mitico Cagliostro, Vincenzo Bellini, Tomasi di Lampedusa, Luigi Pirandello, Luigi Natoli, Salvatore Quasimodo, Giovanni Verga, Ernesto Basile, Finocchiaro Aprile, Antonio Canepa, Emanuele Notarbartolo, Ruggero Settimo, Giuliano, il famoso Cardinale Rampolla, Frank Capra, Ignazio Florio, Elio Vittorino, Rosariola Duca, Lucio Piccolo, il tenore Giuseppe di Stefano, Renato Guttuso, Ignazio Buttitta, Leonardo Sciascia, Mario Rutelli, Bruno Caruso, Nino Rota, Gaetano Mosca,  Pippo Madè, Giuseppe Tornatore, Franco Franchi e Ciccio Ingrassia, Andrea Camilleri, Pino Caruso, eroi illustri come Falcone e Borsellino che fungono oggi da riferimento nelle teorie che vengono studiate in  tutte le Giurisprudenze del mondo, etc, etc, etc, ec, etc, etc, etc..

Insomma, non dimentichiamo che in questa meravigliosa terra da sempre vengono ad arricchirsi, culturalmente parlando, migliaia e migliaia di turisti di tutto il mondo !

foto 2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Teniamo presente, che se tanti altri popoli o nazioni, oggi e nel passato, sono venuti in questa terra… lo hanno fatto esclusivamente perché qui ci sono dei tesori naturali nascosti, qui c’è un Tesoro Energetico/Spirituale di cui probabilmente i Siciliani non hanno Coscienza !

In altre parole per concludere, diciamo che è arrivato il momento di rivendicare la nostra antica Indole, la nostra Indipendenza, il senso di Sovranità Intellettuale che abbiamo sempre posseduto.

Ordunque è ora che chiunque ha un pizzico di fantasia, chiunque di noi è capace di fare qualcosa di buono e di costruttivo per questa sua terra…, lo faccia senza se e senza ma…!

E Dio e la storia, nonché le future generazioni…. gliene renderanno merito !

Antonio Milazzo

foto 3

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.