Primo Piano

Il narciso del web. Quando si nasce “convinti”

Essere belli è una fortuna. Essere convinti di esserlo una disgrazia.

È il caso di un giovane ragazzo di diciotto anni che con le sue foto sta diventando l’utente web più narcisista in assoluto. Il suo nome è Ahmed Angel, studente dell’Iraq di medicina e secondo la sua convinzione diverrà una star e un personalità del mondo della moda. Chi riesce ad avere delle sicurezze personali può vantarle agli altri ma non quando sei in possesso di un volto incerato che Moira Orfei a paragone è una fresca e candida rosa.

Il ragazzo dal viso color “bianco zombie” e gli occhi chiari (fin troppo chiari) propone delle acconciature che neanche una leccata di vacca farebbe meglio. Intanto lui dice che diventerà una superstar:  della serie l’importante è crederci. Con il solo scopo di essere guardato e apprezzato il giovane Ahmed Angel mostra l’interesse per il trucco (da notare il neo alla Marylin) e propone un look assolutamente demodé – che per lui è strafigo.

Lui stesso ha detto all’International Business Times «Non sono un modello, sono un Top Model». Inoltre il giovane “narciso” dice di aver avuto molte proposte cinematografiche ma al momento lui vuole solo ed esclusivamente intraprendere la carriera da modello, che al momento è in attesa per concentrarsi nei suoi studi. In realtà una scopa abbandonata su un camerino del dopoguerra è molto più sexy.

Siccome nel Mondo funziona sempre il detto “L’importante è che se ne parli” il ragazzo sta diventando veramente noto e lui ha dichiarato «Questo è un grande onore per me. Sono confuso ed ancora non so gestire tutta questa fama».

Plastico nel suo sguardo e nelle sue foto come un manichino degli anni 80 della zona outlet di un grande magazzino, Ahmed Angel è uno di quei tanti fenomeni che pur non facendo una mazza fa comunque discutere.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Un Commento

  1. Ma è osceno! come può avere la convinzione di essere bello quando in realtà un bidet ha più fascino????

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.