Moda-Società-Gossip

Il matrimonio stellare di Valeria Marini… con bestemmia!

Gli dei e le dee dell’Olimpo festeggiavano gli aurei sposalizi in modo unico ed indimenticabile. Valeria Marini pure.

Sarà un matrimonio all’insegna della semplicità e sobrietà! In effetti 700 invitati sono pochini, 7 metri di strascico anche.

Ieri sono avvenute le nozze, quasi principesche, tra la showgirl (per galanteria non diciamo l’età – cercatevela in rete) e l’imprenditore palermitano Giovanni Cottone, classe 1957. La basilica romana dell’Ara Coeli, sul Colle del Campidoglio, era addobbata per l’occasione con delle colonne bianche e magnifiche composizioni floreali fatte con rose e orchidee bianche, lungo tutta la navata. In diretta Tv Domenica In ha mandato le immagini in diretta live.

“Il matrimonio dell’anno!”; “una festa indimenticabile”; “Valeria se lo merita”; queste sono alcune delle tante dichiarazioni rilasciate da vip e vippetti che sfilavano come se fossero sul red carpet. L’unico dettaglio è: ma la sposa dov’era? Era quella donna completamente avvolta da ombrelli bianchi? Ecco era proprio lei. La folla infatti, che aspettava lì da ore, ha iniziato a fischiare fragorosamente all’arrivo della sposa dinanzi l’ingresso della chiesa, perché ciò che si vedeva erano i bodyguard. D’altronde la Marini come poteva non dare l’esclusa dell’evento ad un giornale?

Dopo la salita delle chilometriche scale (potevano far montare una funivia per l’occasione) la Marini ha lasciato qualche dichiarazione alle telecamere di Domenica In «sono emozionata – ha dichiarato – ho invitato i miei amici più cari».  700? Beh che saranno mai? La sposa, accompagnata dal padre, ha fatto il suo ingresso trionfale insieme a 16 paggetti.

Inoltre come in ogni grande evento non sono mancati i momenti di panico. Una bestemmia di un bodyguard proprio davanti la chiesa in diretta tv può bastare? Fin troppo. Sui social network è già polemica sulla scelta di proporre la diretta televisiva senza poi far vedere nulla ai telespettatori. In ogni caso in epoca di smartphone qualche foto è scappata, infatti alcuni invitati hanno twittato le immagini. L’abito di Valeria, firmato Ermanno Scervino, era completamente in pizzo bianco avorio con ramage che sfumano nell’oro leggero, pieno di ricami ed accollatissimo. Il velo in pizzo chantilly, che copriva il volto, ha dato il suo contributo e sui capelli vi era la presenza di una delicata tiara di diamanti di Damiani. Il bouquet di peonie ed orchidee la chicca finale.

Otto testimoni in totale: Maria Grazia Cucinotta in grigio, Anna Tatangelo semivestita in rosso mattone, Ivana Trump in rosa confetto, Alfonso Signorini per lei; due avvocati amici dello sposo, Fausto Bertinotti in abito scuro Pignatelli, Gigi D’Alessio per lui.

Ha celebrato la funzione Monsignor Marco Frisina. «L’amore non è interesse – ricorda il monsignor – non come la pubblicità e neppure come scambio o amicizia. L’amore vero comincia quando si litiga, finito l’innamoramento. Bisogna saper accettare l’altro». Alle dolci parole si commuove Pamela Prati (tempo fa le due si erano tirate i capelli selvaggiamente), in piedi rimane Vladimir Luxuria, rimane assorta l’imprenditrice Darina Paplova. Che emozione!

Tra i tanti invitati vip vi era la presenza di Enrico Vanzina, Lavinia Biagiotti, l’incappellata Marina Ripa di Meana, Caterina Balivo in fuxia, Cristina Chiabotto in giallo canarino, Alba Parietti e le sue gambe, Alain Delon, la giunonica Brigitte Nielsen, Christian De Sica, l’amica di sempre Simona Ventura, Iva Zanicchi, Ornella Muti, Mara Venier e tanti altri ancora.

Dopo il si degli sposi, accompagnato da un caldo e romantico applauso, tutti gli invitati hanno proseguito i festeggiamenti a Villa Piccolomini con un cocktail in giardino con una performance di fate e piccole Trilly, una torta scenografica e un concerto di Craig David. Gli ospiti, sistemati in un tavolo imperiale da 100 e in 60 tavoli da 10, hanno devoluto il regalo di nozze come contributo a due associazioni benefiche che si occupano di bambini: l’Amri e la Fondazione Artemisia. Tema dell’evento è il “Golden Touch”, ovvero un particolare dorato nel look richiesto ad ogni ospite per contribuire a il matrimonio ancor più esclusivo.

Che dire! Auguri e figli maschi alla nuova coppia Marini-Cottone! Baci stellari!

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Un Commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.