Cinema-Teatro-MusicaPrimo Piano

Il corto “Io corro” vola alla conquista del Giffoni Film Festival

“Io corro”, il cortometraggio inedito dei due registi italiani Emanuele Malloru e Alessio Micieli, vola alla conquista del noto Giffoni Film Festival, sotto l’etichetta “Bigtower Pictures Ltd”, casa di produzione basata a Londra ma dell’italianissimo Nicola Torregrossa. Anche la musica è curata da un artista italiano, Giacomo Campione. Rientra nelle 163 opere tra corti e lunghi selezionate, a fronte di 3700 produzioni.

“Io corro” partecipa nella categoria Masterclass del Giffoni Experience (in programma a Giffoni Valle Piana dal 18 al 27 luglio); e sviluppato in poco meno di quattro minuti (3’53’’), racconta la storia triste ma dal lieto fine di un ragazzo disabile che “corre” nel ricordo del suo passato, alla riscoperta delle sue origini italiane, siciliane, ragusane.

Il Festival di Giffoni è una rassegna cinematografica per ragazzi che vanta un’esperienza quarantennale e punta a dare visibilità a livello internazionale ai prodotti creativi. Tema di questa 44esima edizione del GFF: “Be Different”, l’essere diversi. Proprio la diversità accompagna il racconto avvincente del protagonista Antonio, interpretato da uno dei due registi,  Alessio Micieli.

Quest’ultimo, originario di Ragusa dove è pure ambientato il cortometraggio in concorso, vanta una discreta esperienza sul web grazie alla sua piccola casa di produzione che ha pubblicato diversi video parodici e virali su Youtube. “Ho sempre sostenuto che la passione valesse qualcosa in più rispetto alla tecnica in generale, – ha così dichiarato Micieli dopo aver ricevuto la notizia – questo film li ha entrambi per cui la selezione al “Giffoni Film Festival” credo sia un risultato corretto e meritato”. Il co-regista, Emanuele Malloru, è di origine metà sarde e metà siciliane. Alla scoperta di essere stati selezionati ha detto: “Ho sempre sperato di venir selezionato ad un festival di portata nazionale o internazionale; adesso potrò scrivere nel curriculum di questa partecipazione decisamente interessante”. E quindi il produttore, Nicola Torregrossa. Quando gli veniva chiesto di partecipare a piccoli Festival locali declinava prontamente, perché “non molto propenso al genere di vita “festivaliera” del cinema – si diceva”.

Ma oggi dichiara che: “Solamente gli stupidi non cambiano mai idea”; ed infatti “ho deciso solo quest’anno, per la prima volta, di produrre un cortometraggio per i festival, scegliendo due giovani talenti siciliani che provengono dal mondo del web. Prima richiesta ed ammessa, un ottimo inizio. Abbiamo avuto una bella sorpresa – agiunge Torregrossa – “Io corro” è tra i 13 nominati per la categoria Masterclass al Giffoni Film Festival 2014”.  “Insomma non proprio un Festival di provincia – conclude Nicola Torregrossa – ed infatti sono molto contento soprattutto per i due registi Emanuele Malloru ed Alessio Micieli”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.