PoliticaPrimo Piano

Il comizio della discordia. “No politici in via D’Amelio”

Foto internet

Domenica 17 si terrà un un comizio a Palermo, in via D’Amelio di Gianfranco Fini e Fabio Granata.

“Da Sindaco e da cittadino credo che tutti dovremmo rispettare, ancor di piu’ in un momento delicato e teso come e’ quello della campagna elettorale, la sensibilita’ ed il volere dei familiari di Paolo Borsellino”. Lo ha dichiarato il Sindaco Leoluca Orlando, criticando la scelta del Presidente della Camera Gianfranco di fare un comizio in via Mariano D’Amelio in cui vennero uccisi Paolo Borsellino e cinque agenti della scorta.

La famiglia Borsellino non ha gradito ed ha manifestato il suo dissenso in maniera chiara: “Noi no abbiamo dato alcun assenso al comizio di Gianfranco Fini in via d’Amelio. Apprendo dalla stampa che domenica si dovrebbe tenere un’iniziativa in via d’Amelio promossa da Fli e alla quale dovrebbe partecipare il presidente della Camera Gianfranco Fini – dice Rita Borsellino – Mi preme smentire che ci sia un assenso in qualsiasi forma da parte delal famiglia: non spetta a noi darlo o negarlo. Mi chiedo soprattutto se sia opportuno che un partito faccia un’iniziativa pubblica in via d’Amelio proprio nel pieno della campagna elettorale, fatto che creerebbe un precedente”.

Al disappunto manifestato in questi giorni dai fratelli di Borsellino si unisce Il M.A.A.S. “Via D’Amelio non è sede di un comizio elettorale, è un luogo di enorme rispetto dove un uomo come Paolo Borsellino e tutta la sua scorta hanno dato la vita per difendere alti principi e valori, non di strumentalizzazione elettorale!! No politici in via D’Amelio!”

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.