Primo Piano

“I Florio. La stagione liberty a Palermo”: sabato 16 febbraio visita guidata e racconto

(di redazione) L’eleganza dello stile liberty, il fascino senza tempo della Palermo de fin de siècle e
l’opulenza della potentissima famiglia Florio rivivono ne I Florio.

La stagione liberty a Palermo, la visita guidata ideata e proposta dall’Associazione TACUS – Arte Integrazione Cultura, sabato 16 febbraio.

Un viaggio negli anni della Belle Époque palermitana e dei suoi protagonisti, attraverso la visita di uno dei luoghi in cui si è costruita la storia della città, crocevia di un fermento artistico – culturale che la consacra, agli albori del Novecento, come nuova capitale italiana del gusto e della cultura.

É all’interno di questo nuovo clima che si affacciano professionisti come Basile, Almeyda e Ducrot, capaci di trasformare il capoluogo siciliano in una delle più affascinanti e vive metropoli europee.

Manuela Randazzo, guida turistica autorizzata, accompagnerà i partecipanti alla riscoperta di Floriopoli, la corte dei Florio, sovrani senza corona di Palermo, fatta di mondanità, sfarzo imprenditoriale e fermento culturale ad ampio respiro.

Al centro villino Florio all’Olivuzza, uno dei gioielli architettonici della città, fiore all’occhiello della produzione dell’archistar Ernesto Basile, con i suoi eleganti intagli floreali e le sue torrette, sapientemente mixate in un capolavoro di stile e originalità.

Non mancheranno, naturalmente, riferimenti alla famiglia, agli indimenticati e indimenticabili Ignazio Jr e Donna Franca, attraverso curiosità e brevi letture a cura di Flavia Corso, presidente dell’Associazione TACUS.

La visita, sarà, dunque, un’occasione per ricordare e rivivere un pezzo importante della nostra storia.

Il raduno dei partecipanti è fissato alle ore 10 in viale Regina Margherita, 38 davanti l’ingresso del villino Florio all’Olivuzza.

Il contributo a sostegno dell’iniziativa è di €5 (soci Tacus) – €6 (non tesserati), comprensivo di guida turistica autorizzata.

L’evento organizzato da Tacus è aperto a tutti previa prenotazione obbligatoria, da effettuarsi telefonicamente, contattando la segreteria al numero 320.2267975

N.B.: la data e l’orario indicati sono suscettibili di variazione.

L’evento sarà effettuato al raggiungimento di un minimo di 20 partecipanti. In caso di mancato raggiungimento del
numero e/o altre ragioni organizzative, lo staff si riserverà di annullare e/o posticipare l’evento in programma, comunicando tempestivamente eventuali modiche telefonicamente a tutti gli iscritti.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.