CulturaPrimo Piano

“I concerti”, la raccolta di tutti i tour di Fabrizio De Andrè

Fabrizio De Andrè

Era un grande artista Fabrizio De Andrè, un uomo carismatico, riservato, un cantautore ribelle ma anche una persona divertente. Sono passati tredici anni dalla sua morte e tanti sono i dischi e le raccolte uscite postume, ma nessuna può reggere il confronto con quella che uscirà il 13 novembre. “I CONCERTI” è una raccolta completa di 16 dischi che comprendono gli 8 tour di Fabrizio De Andrè, un cofanetto davvero speciale in cui sono contenuti tutti live e che sicuramente diventerà un pezzo da collezione.

Per la prima volta nella storia discografica sono riuniti tutti i live inediti, le registrazioni amatoriali, quelle professionali e i nastri dei concerti contestati. Inoltre, nel cofanetto sarà presente anche un libro illustrato a colori di 192 pagine con la riproduzione di schizzi originali dei palchi, foto di scena, manoscritti e appunti. I tour interessati sono quelli svolti tra il 1975 e il 1998: 1975/76 con La Bussola – Storia di un impiegato, 1978/79 con + PFM, 1981/82 con L’indiano, 1984 con Crêuza de mä, 1991 con Le nuvole, 1992/93 con In teatro, 1997 con Anime salve e 1997/98 con Mi innamoravo di tutto. Questo cofanetto sarà venduto presso tutti i negozi musicali mentre su iTunes saranno in vendita solo i due dischi dedicati al tour “Crêuza de mä”(1984).

Quello che si vede in questa raccolta è un De Andrè, famoso, carismatico, grande narratore di storie ai margini della società. Come ha raccontato quest’oggi a Tgcom24 Dorie Ghezzi, moglie del cantautore: “I concerti hanno rappresentato per Fabrizio una svolta fondamentale in tutti i sensi. Quando ha deciso di affrontare il palco, di superare la timidezza e di conversare e dialogare con il pubblico è migliorato come uomo e come artista. È incredibile, a tredici anni dalla sua morte la gente prova ancora per lui un senso di mancanza così forte che in molti mi fermano per strada con le lacrime agli occhi. La sua forza, probabilmente, consiste proprio nell’aver saputo intrecciare un dialogo così aperto e sincero con il pubblico. Sul palco era privo di barriere: diceva quello che pensava e parlava come se stesse chiacchierando nel salotto di casa sua con degli amici. E la gente lo percepiva”.

“I CONCERTI” è sicuramente il grande regalo per qualunque appassionato di musica, ma soprattutto per i fans di Faber: una collezione imperdibile che ci permetterà non solo di ascoltare la splendida voce del cantautore ma anche di vedere le sue immagini e di viverlo come se fosse ancora tra noi.

Valentina Molinero

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.