Esteri

«Guardate: ecco il volto dell’omofobia». Ragazzo gay aggredito

Foto internet

Wilfred de Bruijn, di origini olandesi, è stato vittima domenica sera di un’aggressione brutale. È successo a Parigi, all’altezza di rue des Ardennes nel 19esimo distretto. Il ragazzo stava tornando da una festa insieme al suo compagno Oliver, quando è stato aggredito alle spalle.

Il protagonista di questa vicenda ha deciso di rendere nota la sua storia tramite il suo profilo Facebook, pubblicando la foto del suo volto tumefatto. «Mi dispiace mostrarvi questo: ma guardate, è il volto dell’omofobia». Inizia così il testo che il ragazzo ha scritto sotto la fotografia della sua faccia.

Wilfred ha perso conoscenza quasi subito, mentre il compagno, che è stato colpito al volto, è rimasto cosciente ma non è stato in grado di vedere il volto degli aggressori. Si pensa fossero tre o forse quattro persone che, mentre picchiavano i ragazzi, li insultavano perché omosessuali.

In un’intervista a France24 Wilfred  racconta dell’esperienza vissuta: “Ho un labbro lacerato, un dente spezzato e sette fratture al cranio, specialmente sul lato destro del viso, intorno agli occhi e al naso. Ho vomitato un sacco di sangue. Fortunatamente però non ho lesioni al cervello o agli occhi”.

In merito alla pubblicazione della foto sul social network dichiara: ” Quando siamo tornati dall’ospedale, ho chiesto a Olivier di farmi una foto. Più tardi nel pomeriggio, ho pensato di metterla su Facebook. Abbiamo parlato a lungo – ci siamo chiesti se fosse un’immagine troppo scioccante o troppo esibizionista. Ma abbiamo pensato, dopo tutto, questa è la realtà, ed è tutt’altro che un caso isolato. Sono abbastanza stupito dalla reazione che questa foto ha causato. Ho ricevuto una telefonata da parte del sindaco del 19° distretto e la polizia è venuta a casa mia per dirci di denunciare l’aggressione”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.