EsteriPrimo Piano

Grecia, sciopero generale di 48 ore contro pacchetto austerità

Grecia sciopero generale. Foto Internet

Il premier greco Antonis Samaras ha cominciato il conto alla rovescia: fra poche ore, mercoledì notte, il Parlamento dovrà votare sul pacchetto dei tagli al bilancio per 13,5 miliardi per il biennio 2013-2014, condizione indispensabile richiesta dalla troika (Ue, Bce e Fmi) per concedere al Paese l’ultima tranche di aiuti per 31,5 miliardi.

Il pacchetto, secondo la maggior parte degli osservatori politici, dovrebbe essere approvato anche se con una risicata maggioranza che potrebbe pericolosamente ridursi addirittura tra i 157 e i 153 voti (la maggioranza e’ di 151 voti su 300 seggi).

Intanto oggi e domani la Grecia sarà completamente paralizzata da uno sciopero generale – il quarto dall’inizio dell’anno – indetto dai due maggiori sindacati del Paese in segno di protesta contro il pacchetto sulle misure di austerità.

L’astensione dal lavoro è estesa in pratica a tutte le categorie: scuola, sanità, trasporti, banche, ministeri, amministrazioni locali, farmacie, avvocati, magistrati, giornalisti.

Per tre ore, dalle 10:00 alle 13:00 incroceranno le braccia anche i controllori di volo degli aeroporti greci ed il Paese resterà così isolato dal resto del mondo mentre molte compagnie aeree sono state costrette a modificare i piani di volo dei loro velivoli. Negli ospedali lavora esclusivamente lo staff di emergenza.

Celeste Bufalino

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.