Televisione

Gran finale di X-Factor: Chiara incanta e trionfa

X Factor 6 prima puntata
Il logo di X Factor

Se la sesta edizione di X-Factor è stata, più di una volta, etichettata come l’edizione dei record un motivo dovrà pur esserci e il gran finale ne è la conferma.

La puntata è stata inaugurata da un filmato che ha ripercorso le tappe dei tre finalisti dall’inizio della loro avventura.

Quindi è entrato in scena a sorpresa l’ospite più atteso della serata, Eros Ramazzotti, che dopo un simpatico siparietto con Alessandro Cattelan si è esibito insieme a Chiara, Davide e Ics in una rivisitazione della sua famosissima Terra Promessa, in chiave We Will Rock You dei Queen.

Conclusa l’esibizione si è entrato immediatamente nel vivo della gara con i tre duetti internazionali: Davide ha cantato Rome wasn’t built in a day con la leader dei Morcheeba, Skye, Chiara con Mika la difficilissima Stardust e Ics con l’irlandese Lisa Hannigan l’attuale tormentone What I’ll do.

Ognuna a suo modo, è stata una performance ben riuscita; Davide ha mostrato una grande naturalezza nel duettare con una star internazionale del calibro di Skye, mettendo, ancora una volta, in evidenza gli enormi passi avanti compiuti in due mesi di programma.

La collaborazione tra Chiara e Mika ha creato, invece, un’atmosfera magica, due voci uniche che si sono fuse perfettamente regalando grandi emozioni, evidenti anche sul volto dei quattro giudici. La famosa popstar ha dichiarato il suo amore artistico nei confronti della finalista fin dalla prima volta che l’aveva ascoltata.

Più fresco e scanzonato il connubio Ics-Hannigan con il primo che sembrava quasi voler guidare, come ben ha fatto notare Simona Ventura, l’ospite straniera.

Alla fine di questa prima parte è stato chiuso il televoto, che si protraeva dalla fine della puntata precedente e decretato il terzo classificato: Davide.

E’ importante rimarcare come in meno di 24 ore siano giunti quasi due milioni di voti, grazie anche alla possibilità di usufruire di vari mezzi, dal classico sms, a Twitter, all’applicazione ufficiale per smartphone, per finire al telecomando interattivo di Sky.

Con l’uscita di Davide, di fatto Morgan si è aggiudicato la vittoria tra i giudici, portando nei gradini più alti del podio due suoi talenti, cosa che nella edizione italiana del format non si era mai verificata. Gli occhi di Marco Castoldi parlavano da soli, tra soddisfazione e senso di rivalsa.

Ad alleggerire la tensione in attesa dell’esito finale è tornato sul palco Eros Ramazzotti con la sua Un angelo disteso al sole, che in questo momento spopola in tutte le radio.

E’ proprio opera sua il primo inedito, in versione ridotta, che abbiamo ascoltato all’inizio dell’ultima tornata: al terzo ascolto Due Respiri di Chiara risulta sempre più coinvolgente. L’ascolteremo senz’altro ancora per molto.

Poi è toccato ad Ics ripresentare Autostima di prima mattina o “Autostima della mattina prima”. Il gioco di parole è una peculiarità del pezzo e certo di autostima si tratta sia da parte dell’autore, Morgan, sia dell’interprete. Ascoltarlo mette comunque di buon umore.

A questo punto Alessandro Cattelan (voto 10 per la conduzione, 11 per la simpatia) ha proclamato il vincitore dell’Enel Best Act, per l’esibizione più innovativa, votata dal pubblico del web: Cixi con You got the love.

Dopo la premiazione della giovane cantante, sono stati presentati i medley composti dai tre brani che meglio rappresentavano il percorso dei due contendenti, seguiti dalle due esibizioni a cappella e dalle clip del loro percorso.

Mai come in questo momento si è capito quanto i mondi musicali dei due finalisti siano molto distanti tra loro, entrambi degni di attenzione da parte degli addetti ai lavori.

In attesa di sapere chi avrà la certezza di un contratto discografico, la voce di Skye ha deliziato giudici e pubblico con il suo ultimo successo Featherlight, estratto dal suo nuovo album da solista Back to now.

La tensione è salita alle stelle ma i giochi sono stati fatti, con la chiusura del televoto sono partiti gli ultimi 30 secondi di trepidante attesa.

A vincere l’edizione numero sei di X-Factor è stata Chiara, che tra le lacrime e la solita espressione incredula e stupefatta, si è portata a casa un contratto da 300.000 euro con la Sony Music.

E’ vero che per una volta le previsioni sono state rispettate, ma è altrettanto vero che la cantante padovana ha meritato pienamente il successo e ci auguriamo che da questo momento la musica italiana si arricchisca di una nuova stella dal volto pulito e dalla voce incantevole.

Noemi Cusano

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.