PoliticaPrimo Piano

Governo, Referendum: Casartigiani dice Si

Governo, Referendum: Casartigiani dice Si

Maurizio Pucceri - segretario Casartigiani Palermo - Referendum Costituzionale - SI -
Maurizio Pucceri – segretario Casartigiani Palermo – Referendum

A pochi giorni dal Referendum Casartigiani esce allo scoperto e annuncia,  dalla voce del suo segretario regionale, Maurizio Pucceri la loro posizione: “Noi siamo per il SI. Il nostro Paese deve uscire fuori da vecchie logiche di sistema e occorre, con estrema  urgenza,  sburocratizzare. La revisione della costituzione – continua Pucceri – è un atto dovuto. Non è possibile sopportare ancora questi costi alti della politica mentre il comparto produttivo piange lacrime di sangue. Tra l’altro c’è da dire  che la prima parte della costituzione rimane così com’è. La seconda invece,  quella che riguarda il Senato, è certamente  un segnale chiaro di cambiamento e di velocizzazione della macchina governativa. Una modernizzazione della costituzione atta a crescere e a produrre al giusto ritmo. Il mondo viaggia a velocità della luce mentre la nostra attuale costituzione non ci permette di stare al passo con i tempi. Certo ci sarebbe ancora tanto da rivedere, ma questo è un primo passo significativo che ci porterà avanti.   Non credo – conclude il segretario Pucceri – ci saranno altre occasioni oltre questa nei prossimi 10 anni. Questo treno in corsa non va perso e  spero che  tutte le organizzazioni sindacali e di categoria partecipino nel divulgare il Si come proposta referendaria produttiva. Non è giusto far passare invece un messaggio di disputa tra partiti e di sfide di potere che nulla altro a che fare con questa operazione che sa di guerra tra poveri  poiché a perdere sarà sempre il popolo.”

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Un Commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.