Primo PianoSpazio Libero

‘Governare, con onestà’, se l’ovvio diventa novità

“Governare con Onestà”

Governare, con onestà“. Questo lo slogan di uno dei candidati alla presidenza della Regione. Tralascio il nome ma i lettori sanno a chi mi sto riferendo perché voglio concentrare la vostra attenzione sulle parole ‘accuratamente’ selezionate.

Dovrebbe, infatti, essere scontato che un governatore (e, in generale, tutti gli amministratori della cosa pubblica) debba compiere il suo difficile mestiere con ‘onestà’. Eppure, c’è bisogno di ricordarlo ai quattro venti, di sottolinearlo e pubblicarlo in ogni angolo della Sicilia.

Uno slogan, pertanto, che mette tristezza e al contempo rabbia. Perché, se bisogna rafforzare la necessità di trattare il ‘bene comune’ con la virtù dell’onestà, allora siamo davvero ‘a mare’ e implica alcune letture che riguardano innanzitutto il predecessore del prossimo presidente.

Bisogna ritenere, pertanto, che abbia governato in maniera ‘disonesta’? E che lo stesso abbiano fatto gli elementi della Giunta e i componenti dell’Assemblea Regionale Siciliana, la maggioranza dei quali hanno deciso di gareggiare nuovamente con facce sorridenti e con frasi speranzose?

Agli elettori l’ardua sentenza. Nel frattempo non ci resta che constatare il disagio dei politici nostrani nei confronti dei siciliani, stanchi e in equilibrio tra rassegnazione e incazzatura. È in corso, infatti, una ricerca spasmodica di termini rassicuranti e ottimistici, spesso attingendo nel mare dei ‘luoghi comuni’, dove la frase più abusata è ancora una volta ‘la politica dei fatti‘ in contrapposizione con quella delle ‘parole‘.

Ma ci e vi chediamo: non suona come una presa per i fondelli sentire queste promesse da chi avrebbe dovuto mantenerle nella passata legislazione?

P.s.: un’altra domanda sorge spontanea: ma chi è quel ‘genio’ dell’ovvietà che ha curato la comunicazione di quel candidato?

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Un Commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.