Primo Piano

Google: un nuovo telefono in competizione con Apple e Samsung

Google si inserisce nella battaglia tecnologica fra i colossi hi-tech presentando un nuovo telefono di fascia alta, un Nexus prodotto da LG, un nuovo tablet top di gamma da 10 pollici e un aggiornamento del Nexus 7 attuale.

Piccole, medie e grandi dimensioni, tre prodotti che cercano di diventare i protagonisti del mercato, per ora monopolizzato da Apple e Samsung. Inoltre Il 13 novembre arriverà in Italia, ma non ancora negli Usa, Google Music, un servizio di streaming di contenuti musicali, che potrebbe dare un’indicazione della data di disponibilità nei negozi dei nuovi dispositivi, che si interfacceranno con questo servizio.

Google Music è  il servizio per fruire in modalità cloud della propria musica. Si possono memorizzare gratis sulla nuvola fino a ventimila canzoni, con la possibilità di sincronizzarle su ognuno dei dispositivi Android che si possiede.

Google punta molto sulla sua struttura cloud: “Per utilizzare appieno tutti i vostri device Android non dovete far altro che inserire il vostro account, dichiara l’azienda, Android 4.2 aggiunge anche le funzionalità di dattilografia “gesture”, che consente di scrivere facendo scorrere il dito sulle lettere che si desidera utilizzare, velocizzando la scrittura. Supportato anche il protocollo Miracast wireless per poter replicare film, giochi e video di YouTube sullo schermo del tv di casa”. Nexus 4 è lo smartphone di LG, è basato   su un processore quad core e un display da 4,7 ” a320 ppi.

Come i nuovi Nokia Lumia, Nexus 4 può essere ricaricato senza fili, poggiando il telefono su una superficie di ricarica. Per quanto riguarda la parte fotografica, Google introduce la tecnologia Photo Sphere, che permette di catturare immagini in panorama a 360 gradi.

Nexus 7 è un’evoluzione a 32 Gb della vecchia versione, unica differenza, come specifica anche il nome, è la presenza del modulo per la navigazione in 3G che molti utenti si sarebbero aspettati già dal primo modello presentato.  Il tutto ad un prezzo che dovrebbe attestarsi intorno ai 250 euro.

Ma il modello di punta è il Nexus 10. Google ne parla come di un “dispositivo di intrattenimento premium”, e il partner scelto per la realizzazione è Samsung. Il display, come più volte dichiarato dagli stessi ingegneri di Google,  è quello “a più alta risoluzione del pianeta“.

Non esistono effettivamente prodotti equivalenti: 2560×1600 a 300ppi di risoluzione, superiore anche al Retina display di Apple, oltre di 4 milioni di pixel. La batteria dovrebbe garantire intorno alle nove ore di riproduzione video e oltre di 500 ore in standby. Ma una delle funzionalità su cui si punta di più è la profilazione multiutente del tablet: con Android 4.2, è possibile aggiungere più utenti e passare da uno all’altro istantaneamente, direttamente dal lockscreen.

I prezzi sono interessanti: 16Gb per 399 dollari, 32Gb per 499. Il cambio con l’Euro dovrebbe essere paritario.  I nuovi dispositivi sono tutti basati su Android 4.2, una nuova versione di Jelly Bean.

 Fabio Butera

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.