Primo Piano

Giuseppe Urso Trio live al Balata Sicilian Experience di Palermo

Rassegna musicale organizzata da PATRIDÀ RECORDS con la direzione artistica di Claudio Terzo

 

Giuseppe Urso

(di redazione) Giovedì 13 giugno il Giuseppe Urso Trio (Riccardo Randisi/piano, Gabrio Bevilacqua/contrabbasso, Giuseppe Urso/batteria) si esibirà live al “Balata Sicilian Experience” (via Roma 218 – ore 21.30 – ingresso libero) in occasione della rassegna musicale “Balata Sound Original”, curata da Claudio Terzo e dall’etichetta discografica palermitana Patridà Records (fondata dallo stesso Claudio Terzo insieme a Dario Ricolo).

Giuseppe Urso è un musicista, arrangiatore e direttore nativo di Palermo, Italia. Nella sua ricca carriera musicale ha suonato con grandi leggende del jazz come Phil Woods e Cedar Walton, Clark Terry e Dave Liebman, Vince Mendoza, Toots Thielemans, per citarne alcuni, il suo ultimo album appena uscito si intitola “Shapes” per la Da Vinci Publishing di Osaka.

Batterista e percussionista versatile, ha completato gli studi accademici in conservatorio conseguendo sia il titolo in Strumenti a Percussione che in Musica Jazz con il massimo dei voti e la lode. Ha collaborato da più di un trentennio con Orchestre Sinfoniche e Liriche tanto con quelle di Jazz. La sua permanenza nell’Orchestra Jazz Siciliana della Fondazione The Brass Group, dal 1993 al 2008,  è stata la più longeva tra tutti i batteristi nella storia dell’organico.

Ha pubblicato diversi dischi a suo nome ed alcune pubblicazioni didattiche tra le quali l’ultimo Metodo avanzato per batteria: Soli storici per Batteria Jazz edito dalla giapponese Da Vinci Edition, venduto in tutto il mondo. Attualmente collabora oltre che con il suo trio stabile con alcune formazioni musicali, affiancando l’attività di freelance a quella di direttore d’orchestra.

È docente di Batteria e Percussioni Jazz al Conservatorio A.Scarlatti di Palermo dove ricopre anche il ruolo di Coordinatore dei Corsi Jazz ed è tra i direttori e co- fondatore della Palermo Jazz Orchestra del Conservatorio A.Scarlatti di Palermo, tra le collaborazioni della PJO: Joy Garrison, Gianluigi Trovesi, Peter Erskine e Michael Abene.

“Ho voluto dare spazio a progetti originali, a suoni nuovi, alla musica jazz e a chi ha tanto da dire qui in città e non soloracconta Claudio Terzo -. Sono veramente pochi gli spazi dove poter sviluppare un’intensa attività culturale fatta di live, presentazioni di libri, vinyl set e jam session. Spero che Balata Sicilian Experience possa diventare il punto di riferimento per chi in città cerca con curiosità e interesse eventi di spessore. Le premesse sono ottime e ringrazio Francesco Carnevale imprenditore che ha scelto di aprire Balata Sicilian Experience con una vision “europea”, aperto 16 ore al giorno 7 giorni su 7, per farne uno spazio che coltiva innovazione e che punta alla qualità sotto ogni aspetto, come la cura e il recupero della tradizione dei prodotti e della cucina siciliana, in chiave moderna”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.