Politica

Giunta Cammarata, finanziò 7 progetti uguali. Condanna da 360 mila euro

Diego Cammarata

Erano stati presentati 7 progetti fotocopia finanziati col denaro pubblico nel 2006, riguardanti la vigilanza dei mercatini rionali. Oggi la Corte dei conti ha condannato gli ex assessori della giunta Cammarata. La cifra da rimborsare ammonta a 360 mila euro.

A portare in giunta i progetti fu Franco Mineo, che ai tempi guidava la protezione civile comunale, e adesso deve versare 168.170 mila euro. Inoltre i due funzionari comunali Roberto Costantino e Marcella Campagna dovranno pagare 50.000 euro ciascuno. Il resto della giunta è chiamata a rimborsare 6 mila euro a testa.

Nella lista degli ex assessori compaiono i nome di: Pietro Cannella, Mario Milone, Lorenzo Ceraulo, Maria Concetta Bonomolo, Pippo Enea, Gaspare Patti, Alberto Campagna, Tommaso Romano, Eugenio Randi, Sebastiano Bavetta e Geni Groppuso.

La vigilanza nel mercatini era stata affidata a sette associazioni senza alcun titolo, ottenendo comunque il via libera con una delibera di giunta il 31 dicembre 2006. Le associazioni coinvolte nei progetti sono: Apice, Dinamike, Utile, Città Nova, Intesa, Tondomondo e Cammino.

Ornella Caiolo

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.