Cronaca

Giulio Francese nuovo fiduciario Casagit per la Sicilia

Da mercoledì 10 luglio Giulio Francese è il nuovo fiduciario Casagit per la Sicilia. È stato nominato all’unanimità dalla nuova Consulta regionale che si è riunita per la prima volta, a Catania, nella sede della Sicilia (presenti Mario Petrina, Giulio Francese, Giovanna Genovese, Franco Di Parenti, assente Filippo Pinizzotto), su convocazione del fiduciario uscente, Gianni Pietrosanti, decano dei fiduciari italiani, che ha rinunciato a candidarsi dopo un proficuo, efficace e generoso impegno di oltre 30 anni.

Ed è a Pietrosanti, come socio Casagit e come suo successore, che Francese ha voluto esprimere per primo il suo ringraziamento. È stato lui a volere un suo impegno in Casagit ed è a lui che si ispirerà come modello. In un suo breve intervento, dopo avere ringraziato gli altri esponenti della Consulta per la fiducia, ha detto: «La mia azione sarà caratterizzata da un gioco di squadra, per un coinvolgimento più ampio possibile nel territorio, ricevendo massima disponibilità. Primo obiettivo una maggiore informazione e un collegamento più diretto con i colleghi, per informarvi su tutte le novità Casagit, per tentare di risolvere le problematiche che emergeranno ma sopratutto per avere suggerimenti .

Vi informeremo puntualmente sulla nostra azione ma anche sulle linee che via via saranno mese a punto dal cda a Roma. E le novità che si annunciano, vi dico subito, non sono poche. Pur in tempi difficili di crisi, con uno scenario poco incoraggiante, tra arretramento del sistema sanitario, possibile aumento di ticket e un generale impoverimento della nostra categoria, la Casagit, cui nel quadriennio precedente è riuscito il miracolo di risanare un bilancio disastroso, portandolo in attivo, si è impegnata per il nuovo quadriennio, per bocca del riconfermato presidente Daniele Cerrato, a continuare l’azione risanatrice, senza trascurare le nuove emergenze.

Grande attenzione, inoltre, sarà data alla prevenzione. Nelle linee del nuovo cda è una priorità e sarà costituita, sul tema, una commissione specifica che affiancherà il cda. Altre novità si annunciano, ma avremo modo di parlarne, perché, vi assicuro, tenterò di tenervi il più informati possibile».

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.