Cinema-Teatro-MusicaEventiPrimo Piano

Giovedì 18 luglio Riccardo Simoncelli live al Baglio di Scopello

 

Riccardo Simoncelli

(di redazione) Giovedì 18 luglio Riccardo Simoncelli si esibirà live al Baglio di Scopello (ore 19.00 – ingresso libero) in occasione della rassegna musicale “MAB 2019”, curata da Claudio Terzo e dall’etichetta discografica palermitana Patridà Records (fondata dallo stesso Claudio Terzo insieme a Dario Ricolo).

Riccardo Simoncelli si avvicina da giovanissimo al mondo della musica grazie ai preziosi insegnamenti ricevuti da autorevoli musicisti del jazz palermitano tra cui Loredana Spata, Mimmo Cafiero, Lucia Garsia. Studia a Milano al Cpm, al Brass e in Conservatorio.

Nel 1992 concorre alle semifinali di Castrocaro Terme con un pezzo autografo – Tutti noi come te – riscuotendo consensi inaspettati. Nel 1994, presa coscienza di un’indissolubile sensibilità artistica, intraprende un laborioso progetto, Anime distratte, disco indipendente, in collaborazione con Andrea Braido, rinomato chitarrista di Eros Ramazzotti, Vasco Rossi, Zucchero, Laura Pausini, ecc. Dagli anni 2000 una evoluzione creativa con tanta musica inedita: Aria, Dimensione distorta, Stay Here, My Kingdoom Queen.

Sono anche gli anni della formazione di una storica band – gli Escape – con cui Riccardo Simoncelli guadagna stima e popolarità in tutta la Sicilia. Il momento più bello del suo viaggio trova il culmine con l’approdo all’isola di Lampedusa, con la quale instaura una forte empatia e verso cui nutre un indissolubile amore. Amore rafforzato dalle origini isolane del padre e dagli affettuosi rapporti di amicizia con gli amici conterranei.

Da quegli anni a seguire, tante collaborazioni con artisti importanti, in primis Mario Biondi e Claudio Baglioni, e la sua kermesse multietnica O’scià, alla quale partecipa fin dalla seconda edizione del 2004 interpretandone la sigla d’apertura Sharabia di Antoine Michel. Nel 2012 realizza un altro progetto indipendente intitolato PassPortCheck, presentato a O’scià e prodotto in collaborazione con lo scozzese Charles Winning, coautore di testi e musica. Nell’agosto del 2014, il cantautore sforna il suo terzo lavoro indipendente, un disco in italiano, La lampada di Aladino.

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.