Cultura

Gian Mauro Costa e Gaetano Savatteri per i ‘Pomeriggi d’estate alla Favorita’

Il giornalista e scrittore Gaetano Savatteri (foto Internet)

Martedì 28 Agosto alle 18,30, alle Scuderie Reali per i Pomeriggi d’estate alla Favorita, a Palermo, Gian Mauro Costa e Gaetano Savatteri, animeranno un dibattito dal titolo ‘Tra feste di piazza e ribalte europee‘.

I due protagonisti, entrambi giornalisti televisivi e scrittori, metteranno a confronto lo sguardo sulla Sicilia delle grandi città e dei piccoli centri, da diversi anni scenario di molti successi letterari.

Afferma Gaetano Savatteri, giornalista del TG5 e autore di diversi saggi e romanzi sull’Isola: “Nascere e crescere in Sicilia, che per certi versi può essere un deserto sociale o una giungla troppo affollata di umanità, ti dà la possibilità di guardare come si è, gli uomini, le donne, i rapporti tra di noi nella loro essenza più profonda. Raccontare storie è la curiosità per l’umanità. Essendo nati in Sicilia l’umanità ha un bel peso, ed anche la disumanità ha un bel peso, e potrebbe essere questo che ci spinge a citarla sempre”.

“A me piacciono i blues delle città – gli fa eco Gian Mauro Costa, giornalista RAI e scrittore tra i più amati dai cultori del giallo – nel mio Festa di piazza ha il suono del dialetto partenopeo dei cantanti neomelodici per i quali, nelle affollatissime celebrazioni per i santi, le folle vanno in delirio. È uno dei tanti luoghi per capire la città. Lo scrittore deve raccontare i luoghi, le atmosfere, descriverli bene per dare spessore e credibilità ai personaggi. Non riuscirei a parlare di una città che non sia la mia, e anche se la conosco molto bene, continua a riservarmi angoli da scoprire. Una città di grandissime sfumature, al contempo, della coesistenza di bene e male portati al massimo”.

Comunicato Stampa

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.