ArtePrimo Piano

“Gestuale”, personale dell’artista Nicolás Rojas León a cura di Giuseppe Carli

Venerdì 21 giugno ore 19:00, l’artista cileno decorerà live un capo, un accessorio o un semplice oggetto portato dal pubblico presente

Nicolás Rojas León

(di redazione) Il centro d’arte Raffaello è lieto di ospitare la personale dell’artista cileno Nicolás Rojas León dal titolo “GESTUALE” a cura di Giuseppe Carli, che sarà inaugurata venerdì 21 giugno, ore 19:00 negli spazi espositivi di Via Notarbartolo 9/e a Palermo.

L’evento si inserisce all’interno del tour europeo dell’artista che prevede altre tappe nelle città di Madrid, Barcellona, Roma, Berlino, Londra e Parigi. La personale avrà inizio con una performance in strada.

L’artista coinvolgerà il pubblico presente e semplici passanti, mettendo al centro dell’opera il “GESTO”, focus del suo impulso creativo. Durante la serata, per tutti coloro che vorranno, Nicolás Rojas León sarà disposto a decorare live un oggetto, un capo di abbigliamento, un accessorio personale del pubblico presente.

Tour Europeo Nicolás Rojas León

La scrittura ha in sè un potenziale visivo fatto di lettere e grafemi che, oltre ad avere un senso e un suono legato alle convenzioni linguistiche, sono anche segni tracciati sul foglio– commenta il critico e curatore Giuseppe Carli – che sono leggibili anche come immagini, al di là del significato semantico che possiedono. Se n’erano già accorti i miniatori medievali quando trasformavano il capolettera in una piccola opera d’arte figurativa basandosi sulle forme geometriche delle varie iniziali. Nicolás Rojas León con la sua arte scrittoria si inserisce in questo processo comunicativo che è progredito sino ad oggi, passando nei primi anni del ‘900 con l’effetto onomatopeico delle parole di Filippo Tommaso Marinetti, il poeta futurista autore del celebre Zang Tumb Tumb alla Street Art. A prima vista le sue opere mostrano delle ovvie parentele formali con elementi entrati nella storia della pittura moderna, come le alternanze delle sapienti campiture di colore, grandi e piccoli gestualità che porta la scrittura ad appropriarsi dello spazio, transumando la fantasia a una condizione naturale e necessaria. Le scelte cromatiche – conclude Carli – variano in base ai concetti espressi nel testo, così al grigiore della notte corrispondono dei toni spenti, al fuoco fa riscontro una dominante rossa e al blu una prevalenza di toni freddi.”

In occasione del solstizio d’estate, e per augurare un buon avvio di stagione, sarà organizzato un cocktail allietato dalla presenza di DJ set Tony Tutone, che regalerà agli ospiti un’ accurata selezione delle migliori hit estive. La mostra, sarà fruibile sino al 6 luglio 2019 in Via Notarbartolo 9/e, a Palermo, da lunedì a sabato, dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 16:30 alle 19:30. Domenica e lunedì mattina chiusi.

Raffaello centro d’arte
Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.