Economia & Lavoro

Gesip, appello di Figuccia agli operai: “Tutti sono chiamati a fare il proprio dovere”

Angelo Figuccia

Oggi, 2 maggio 2013, è il gran giorno del ritorno al lavoro da parte degli operai della Gesip. A questo proposito, Angelo Figuccia, capogruppo del Partito dei Siciliani-Mpa, lancia un appello agli operai della Gesip e al sindaco Orlando: “Finalmente gli operai possono tornare al lavoro, dopo mesi di battaglie e di lotte, anche aspre. Adesso, però, i 1800 lavoratori devono dimostrare tutto il proprio senso di responsabilità.

L’orario di lavoro part time non deve diventare l’alibi per non compiere il proprio dovere. Tutta la città, duramente provata nei mesi scorsi, si aspetta dagli operai il massimo dell’impegno da parte di tutti, nessuno escluso. Anzi, ci aspettiamo che ogni lavoratore diventi il custode del proprio e dell’altrui posto di lavoro: non ci può più essere spazio per lassismo e non si possono più tollerare i fannulloni.

Ogni lavoratore, degno di questo nome, trovandosi di fronte a situazioni simili, deve trovare il coraggio di impedire che i propri colleghi non facciano il proprio dovere. Le mele marce devono essere isolate. Ci auguriamo che chi ha la responsabilità di effettuare i controlli, a cominciare dal sindaco Orlando, la compia fino in fondo. A questo proposito, il nostro Gruppo Consiliare mette a disposizione i propri uffici per raccogliere le eventuali segnalazioni di chi è testimone di inadempienze da parte di fannulloni”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.