CronacaPrimo Piano

Gela, uomo uccide e sfigura la madre adottiva

La strada dell’assassinio (foto www.crimeblog.it)

Efferato omicidio a Gela, in provincia di Caltanissetta. Un operaio di 38 anni, Fabio Greco, ha ucciso a coltellate, intorno alle 4 del mattino, la madre adottiva, Iolanda Di Natale, pensionata di 73 anni. L’uomo ha sferrato sul corpo della donna una decina di fendenti e si è anche accanito sul suo volto per renderla irriconoscibile, fracassandole il cranio.

L’assassinio è avvenuto a casa della donna, in via Cocchiara, che si trova nel quartiere del Calvario.

I carabinieri sono intervenuti sul posto dopo la chiamata dei vicini ed uno dei militari è stato ferito con il coltello dall’omicida – ma per fortuna non in modo grave – al collo, al petto e ad un braccio.

Adesso Fabio Greco dovrà rispondere di omicidio, del tentato omicidio del carabiniere, di resistenza e di violenza a pubblico ufficiale.

Redazione

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

2 commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.