Primo Piano

G7, Renzi sceglie la Sicilia. Dubbi sulla località prescelta

matteo-renzi

Secondo quanto confermato dal governatore della Toscana, Enrico Rossi, il G7, l’organismo che riunisce le sette economie più importanti al mondo, non si terrà più a Firenze, come era stato deciso, ma in Sicilia. Sarebbe stato il premier, Matteo Renzi ad indicare l’Isola come sede dell’importante appuntamento. ” Condivido la decisione del premier – ha affermato Rossi-  mi pare che sia una decisione motivata dalla necessità di tener viva l’attenzione dell’opinione pubblica mondiale e dei grandi del mondo su una vicenda che è cruciale come quella delle migrazioni e dei profughi e che naturalmente interessa i nostri confini, e in primis il canale di Sicilia”.

Le ipotesi sulla località individuata per ospitare il vertice dei Grandi del mondo sono le più varie, ma in realtà non sembra che il governo abbia già preso una decisione. Lo stesso Renzi avrebbe confidato l’intenzione di portare le potenti economie in Sicilia al sindaco di Lampedusa, Giusy Nicolini, proponendo proprio Lampedusa come sede del vertice.

L’isola delle Pelagie ha certamente il suo valore simbolico, un modo per accendere i riflettori del mondo sul dramma dell’immigrazione e per mettere il tema delle migrazioni all’attenzione dei capi di Stato delle più grandi potenze mondiali.

Tuttavia vi sono delle importanti variabili da tenere in considerazione. Innanzitutto sull’isola mancano le strutture adeguate a ospitare un evento di tale importanza. Infatti a Lampedusa vi sono problemi di ricettività e ospitalità strutturali difficilmente risolvibili. Inoltre la pista dell’aeroporto sarebbe troppo piccola per consentire l’atterraggio di aerei come l’Air Force One, su cui viaggia il presidente degli Stati Uniti Barack Obama.

Da qui la proposta di scegliere Taormina, decisamente più attrezzata per un evento di tali dimensioni, ma che tuttavia presenta una serie di criticità dal punto di vista dell’ordine pubblico. Al momento l’unica cosa certa è che il G7 si terrà in Sicilia.

Anche il sindaco di Catania, Enzo Bianco, si è espresso sulla faccenda, affermando: “un convinto plauso al premier per l’attenzione dimostrata nei confronti della Sicilia. Se l’indicazione potrà essere attuata la nostra Isola tornerà a essere agli occhi del mondo al centro di quel Mediterraneo culla di civiltà”.

“Ritengo – ha detto ancora Bianco – che la decisione di Renzi sia stata influenzata dal grande ruolo che la Sicilia ha svolto e continua a svolgere nell’accoglienza ai migranti e questo ci rende ancor più orgogliosi”.

Tags
Moltra altro

Panasci

Giornalista editore e musicista. Da 20 anni anche produttore

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.