CronacaPrimo Piano

Furti in abitazione in aumento: quali strumenti per difendersi? Giovedì 1 ottobre si avvia l’HUB delle Tecnologie Sicilia

Sono in aumento i furti in abitazione. I dati Istat rilevano 689 furti al giorno in Italia, cioè 29 ogni ora: uno ogni due minuti. Solo nell’ultimo anno l’incremento è stato del 5,9%. Tra le grandi città, gli aumenti maggiori si registrano a Milano (+229,2% nel periodo 2004-2013), Firenze (+177,3%), Torino (+172,6%), Padova (+143,3%), Palermo (+128,4%), Venezia (+120,9%), Roma (+120,6%), Bologna (+104,5%) e Verona (+103,4%). I ladri scelgono sempre di più le abitazioni private perché oggi negozi, banche, uffici postali e strade commerciali sono maggiormente dotati di sistemi di sicurezza, come le telecamere, in grado di scoraggiare chi vuole commettere il reato o di individuarne il responsabile.

Come difendersi? Quali misure adottare? Quali le soluzioni possibili?

Cresce anche l’attenzione delle forze dell’ordine nei confronti di questo reato.

L’argomento sarà al centro dell’Hub delle Tecnologie Sicilia 2015 che si terrà l’1 ottobre a partire dalle ore 9 al Centro Culturale Beato Antonio Rosmini, via Isonzo 7, a Portopalo di Capo Passero (Sr). L’evento è organizzato da S News e da Aias (Associazione professionale Italiana Ambiente e Sicurezza). S News è una testata cartacea, testata on line (http://www.snewsonline.com) e web tv il cui obiettivo è di dare informazione per far crescere la cultura ed il business della sicurezza in Italia, e non solo, spaziando dalla Security, alla Safety ai Services, quindi ai servizi di Vigilanza e Trasporto Valori.

L’Hub rappresenta un innovativo ed interattivo format, nel quale informazione, formazione e demo live di prodotti e soluzioni si integrano e convergono. È inoltre un punto di incontro dell’intera filiera della Sicurezza e della Prevenzione, delle Verticalità e delle Professionalità, una piazza dove sviluppare contatti, sinergie, innovazione, idee e contenuti per far crescere la propria professionalità, per fare rete d’impresa e rete tra professionisti.

L’Hub prevede un grande spazio aperto con isole per presentare i prodotti Hands-On, fare training di prodotto, testare soluzioni ed integrazioni, applicare il learning by doing, partecipare a convegni tematici, fare relazioni, grazie al confronto, alle best practices, ai contatti nuovi e costruttivi, all’aggiornamento su normative, trend di mercato, e molto altro ancora, in un ambiente informale, friendly, e professionale. In ogni isola c’è uno spazio dedicato alla formazione. Ogni ora ed in base alle necessità i brand propongono dei training formativi, nella loro specifica area, così da avere i prodotti, le demo, a disposizione, come se si fosse in uno studio/laboratorio. Inoltre vengono organizzati dei convegni su temi specifici: Sicurezza dei grandi eventi, Privacy, Aggiornamenti Normativi, e molto altro.

“Filo conduttore del dibattito che vedrà il confronto tra esperti e manager sul campo, sarà quello della Convergenza Security & Safety, titolo stesso del Convegno d’apertura e messaggio dominante che S News sta sviluppando da tempo. – spiega Monica Bertolo, direttore di S News – E quando l’emergenza si fa pressante, quando l’analisi dei rischi non può prescindere da tale convergenza, allora è il momento di fare chiarezza, è il momento di mettere a fattor comune analisi, competenze, aspetti normativi, soluzioni tecnologiche per individuare le strade da scegliere, le soluzioni operative da mettere in campo, per sempre maggiori protezioni e benefici delle imprese e degli asset aziendali. Questo il tema di interesse nazionale che verrà sviluppato all’Hub di Portopalo”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.