CronacaPrimo Piano

Furti di energia elettrica, due arresti a Monreale

SONY DSC

I Carabinieri della Compagnia di Monreale in collaborazione con i tecnici dellEnel, hanno effettuato diversi controlli per reprimere il diffuso fenomeno dei furti di energia elettrica.

Nella frazione di Monreale-Pioppo, i Carabinieri  hanno arrestato per reato di furto aggravato di energia elettrica, L. E. di 38 anni, nato a Palermo e residente a Monreale-Pioppo. I Carabinieri hanno accertato che l’uomo aveva apposto un magnete sul contatore al fine di abbattere i reali consumi energetici di circa il 98%.

Denunciata la madre dell’arrestato, poiché, risultava essere titolare del contratto di fornitura di energia elettrica e intestataria dell’ impianto di pannelli fotovoltaici realizzato nella abitazione e la cui energia prodotta veniva restituita interamente al gestore in menzione.Per L. E. è stata disposta la citazione diretta a giudizio e dopo la convalida dell’arresto l’uomo è stato condannato a 4 mesi di reclusione con pena sospesa.

Sempre a Monreale, questa volta in via Pezzingoli i Carabinieri hanno arrestato  C. G., 58 enne di Monreale. L’uomo è accusato di furto aggravato, infatti i militari hanno accertato che C.G. aveva realizzato un allaccio diretto alla rete elettrica pubblica per alimentare la propria abitazione. L’uomo, in attesa del processo si trova agli arresti domiciliari.

Tags
Moltra altro

Panasci

Giornalista editore e musicista. Da 20 anni anche produttore

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.